Come rendere toniche braccia e gambe

gambe toniche

Braccia e gambe toniche e leggere: è davvero possibile? La maggior parte delle donne, con l’avanzare dell’età, accusa problemi di “flaccidità”, di appesantimento, ritenzione idrica e accumulo di riserve lipidiche sugli arti superiori ed inferiori. Braccia e gambe sono punti “critici” dopo i fianchi e la regione addominale: come renderle toniche? Per avere braccia toniche come consiglia Panestetic, è necessario prestare massima attenzione alla dieta, agli esercizi ginnici “mirati” ed utilizzare macchinari per cellulite professionali.

Tonificare braccia e gambe con la dieta

Per avere braccia e gambe toniche bisogna iniziare da un buon regime alimentare equilibrato, variegato e sano. Dal momento che la bellezza e la salute del corpo inizia dalla tavola, impariamo a seguire un regime alimentare assolutamente ipocalorico, ma non eccessivamente drastico. Attenzione ai carboidrati ed ai lipidi, maggiore preferenza per i protidi di origine animale e vegetale che aiutano ad accelerare il metabolismo basale e a rassodare la struttura muscolare, conferendo tonicità agli arti superiori ed inferiori. A colazione meglio un vasetto di yogurt magro con una fetta di pane integrale spalmata con miele o, ancora meglio, preferire la colazione salata: gallette di kamut con fette di salmone o pesce spada o bresaola con un bicchiere di spremuta d’arancia naturale senza zuccheri aggiunti. Per quanto concerne la frutta, è bene consumare quella a basso indice glicemico (prugne, albicocche, pere, pesche, mele, ciliegie etc.). Ottimo il pesce azzurro (orata, nasello, alici, sardine, branzino, ombrina), ma anche tonno, pesce spada e salmone, specie se cucinato alla griglia. Una volta la settimana ci si può concedere un buon piatto di frutti di mare e crostacei cucinati al vapore o alla griglia. Ottime le uova cucinate con pomodoro fresco, sode, alla coque, in camicia o strapazzate con verdure fresche di stagione. Ogni secondo deve essere servito a tavola con un piatto di verdure fresche o cotte di stagione, insalata o ortaggi lessati, al vapore o alla griglia. Frutta? Come detto è meglio consumarla solo a metà mattinata e a merenda. Non saltare i pasti e consumare 5 pasti al giorno.

Programma di allenamento ed esercizi per tonificare braccia e gambe

Oltre alla dieta è bene seguire un programma di allenamento ad hoc: camminare la mattina sulla spiaggia e praticare running per circa 30 minuti, eseguire esercizi di respirazione profonda, durante il jogging è bene sollevare le gambe in modo alternato fino a colpire i glutei con i piedi, eseguire skip, andare in bicicletta, eseguire dei leg roll, squat e affondi per tonificare le gambe. Anche il nuoto ed il tennis aiutano a rassodare i muscoli delle braccia e delle cosce.

Macchinari estetici per cellulite

I macchinari per cellulite professionali, ad uso medico e quelli per centri estetici, sono un rimedio utilissimo per rendere toniche le braccia e le gambe. Tra i macchinari estetici per cellulite, negli ultimi anni, hanno assunto una rilevanza sempre più crescente quelli ad onde anaelastiche: una nuova emissione energetica che ha effetti positivi su inestetismi di adipe e cellulite localizzata. Dopo poche sedute, i suoi effetti sono evidenti già dopo poche sedute: si parla anche di riduzione, in centimetri, di cosce, braccia e glutei.

CONDIVIDI