Capelli lunghi, medi e corti: le tendenze per l’estate 2020

I capelli, come giusto che sia, sono una delle parti del corpo più curate, con mania e dovizia di particolari. Sono praticamente la miglior espressione della personalità di un uomo ed una donna e alla loro cura è dedicata spesso molta attenzione. Con l’avvicinarsi dell’estate, dopo la stagione autunno-inverno, cambiano un po’ di cose. Non solo nel vestiario e nell’abbigliamento ma anche, soprattutto, nella cura dei capelli.

In questo spazio vi proponiamo i migliori consigli, per uomo e per donna, per il proprio look, andando a selezionare alcuni dei tagli più di tendenza per l’appropinquante estate.

Capelli lunghi: le migliori soluzioni

Piccola premessa: i tagli per la stagione estiva 2020 sono tagli che prediligono la simmetricità, puntando tutto sul volume, anche in caso di capelli molto, molto sottili. Quali tendenze per chi ha capelli lunghi? Cominciamo dalla lunghezza: l’ideale è avere i capelli che arrivano al seno. Per ottenere questo risultato è necessario spuntare i capelli, di circa due centimetri, una volta al mese. Niente di più semplice che una scalatura, senza che si svuoti eccessivamente il volume.

Per l’uomo, invece, il consiglio è di scalare i capelli fin dietro le orecchie, scegliendo contestualmente se applicare delle sfumature laterali per dare più densità alla lunghezza.

Capelli medi: spazio alla fantasia

Per chi ha invece i capelli medi c’è sicuramente più spazio da concedere alla fantasia: qui occorre anzitutto preservare il volume, anche quando questo manca per via della struttura del capello stesso. Le scalature, sempre consigliate per tagli di media lunghezza, possono essere applicare su punti strategici della testa, come la parte superiore e posteriore, senza dimenticare i due lati, destro e sinistro.

Per l’estate 2020 va di moda il taglio anticonformista e asimmetrico, un po’ vintage ma comunque pieno di bon ton. Si può scegliere la linea della modernità preservando, nel proprio look, un sano classicismo, oppure andare sul diverso e optare per tagli con grandi scalature e ciuffi più o meno lunghi. La frangetta, ovviamente, non va mai dimenticata e perché no, in luogo di colori intensi e accesi, i tagli irregolari possono rappresentare una piacevole sorpresa. Una volta realizzato il proprio look, lo si può curare a proprio piacimento: questa estate premierà i capelli mossi.

Capelli corti: il trionfo del retrò

I capelli corti per l’estate 2020 vedono protagonisti i pixie cut sfumati, tagli asimmetrici, molto scalati e con particolare accentuazione sui lati. Per la stagione calda il look “messy” è il più indicato, con tutta la schiera di dettagli che lo riguardano, dal ciuffo alla frangia.

Per la stagione estiva 2020 trionfa il retrò, con ciuffi laterali in stile anni ’70. Sia per donne sia per uomini è consigliabile un taglio con molte scalature e sfilature accentuate. Menzione speciale per il carré, che merita un capitolo a parte: quest’anno va di moda destrutturato, non perfetto come il solito caschetto ma molto più simile a quello degli anni ’90, con una lunghezza di poco superiore alle orecchie.

Fonte immagine: Donne sul web

CONDIVIDI