Protezione solare capelli: benefici e consigli di utilizzo

Protezione solare per capelli

La protezione solare per capelli, come si evince dalla parola stessa, è un prodotto – in formula oleosa o in spray – da applicare ogni qualvolta ci si espone al sole, poiché crea uno scudo protettivo dai raggi UV e tutela la cheratina ed il collagene della struttura capillare dall’ossidazione dei radicali liberi. Ma quali sono, esattamente, le sue caratteristiche? In questo articolo vi forniremo una panoramica completa sui benefici e le modalità di applicazione dei filtri solari per capelli.

Cos’è la protezione solare per capelli? Quali sono i suoi benefici?

La protezione solare per capelli è un prodotto formulato per evitare che i raggi solari, l’acqua del mare, il vento, la salsedine e il cloro indeboliscano le fibre dei capelli e danneggino il cuoio capelluto. Questi fattori esterni scompongono le proteine dei capelli, diminuiscono i livelli di umidità e alterano l’equilibrio idrolipidico naturale, lasciando la chioma secca, opaca e sfibrata. A questo si aggiunge l’azione della salsedine che ne danneggia ancora di più la struttura. L’effetto crespo è inesorabile e deleterio. Pertanto ecco che entra in gioco la protezione solare per capelli. La sua formulazione crea uno scudo sui capelli che ostacola l’attacco diretto dei raggi ultravioletti e dona quel grado di umidità e idratazione essenziale. È water resistant e consente di fare il bagno a mare o abbronzarsi sulla spiaggia.

Protezione solare capelli: tipologie e formulazioni

Le tipologie di protezioni solari per capelli sono numerose e rispondono a varie esigenze. Le formule oleose, come ad esempio quelle a base di olio di Argan, di noce verde o di cocco, incrementano l’effetto protettivo e, al contempo, idratano i capelli in profondità, contrastando i processi di invecchiamento e combattendo l’effetto dei radicali liberi. Le formule in spray, come ad esempio quelle a base di aloe vera, hanno una texture leggera, rinfrescano e donano sollievo ai capelli. Hanno un pratico nebulizzatore che consente una facile applicazione e un assorbimento rapido. Poiché ogni capello ha esigenze differenti, vengono commercializzate varie tipologie di filtri solari:

• Per capelli fini e fragili: questa tipologia di capelli necessita un filtro solare in formula oleosa, meglio se a base di oli naturali quali l’olio di Argan, di mallo di noce o di cocco.
• Per capelli grassi e misti: quando i capelli tendono a diventare unti occorre scegliere un filtro solare senza oli e siliconi. Meglio prediligere le formule in spray con una texture leggera.
• Per capelli ricci e crespi: i capelli ribelli e crespi richiedono una protezione solare a base di oli vegetali, vitamina E, cheratina o acido ialuronico. La formulazione deve esercitare un’azione idratante e districante, in grado di disciplinare e proteggere le fibre capillari.
• Per capelli colorati: questa tipologia di capelli necessita una protezione solare appositamente formulata per i capelli tinti, poiché deve garantire la durata del colore.

Come si usa la protezione solare per capelli?

La protezione solare per capelli va applicata prima di esporsi al sole, dopo il bagno a mare e durante la permanenza in spiaggia. Le modalità di utilizzo prevedono di nebulizzarla sulla chioma prima e durante l’esposizione al sole. Nella fattispecie, va distribuita lungo il fusto dei capelli, dalle radici sino alle estremità. È waterproof e va via con il normale shampoo.

 

(Fonte immagine: Unsplash)
CONDIVIDI