Tendenze capelli 2023: tagli, colori e acconciature più fashion dell’anno

Trend capelli 2023

Impattanti, esclusive e dominanti: le tendenze capelli 2023 mettono da parte i colori spenti, i tagli monotoni e puntano dritto verso un unico obiettivo: fare colpo e monopolizzare l’attenzione. A distanza di anni il celebre taglio a caschetto torna in scena, la frangia fa il suo glorioso ritorno e le trecce a corona spadroneggiano e mettono all’ombra le acconciature tristi e obsolete.

I tagli, i colori e le acconciature che domineranno nel 2023

In un anno ricco di hair trends, molte nati e diffusi nel mare magnum dei social network, l’imperativo è uno solo: osare. Proseguendo con la lettura di questo articolo scoprirete quali sono le idee, le tinte, i tagli e le acconciature che quest’anno andranno per la maggiore.

Il ritorno del celeberrimo caschetto

Il caschetto, senza dubbio alcuno, è il taglio protagonista delle tendenze capelli 2023. È stato lanciato la scorsa primavera sia dalla star dei social Chiara Ferragni che dalla conduttrice Mediaset Michelle Hunziker. Trattasi di un taglio molto conosciuto ma mai banale. È abbastanza lungo da consentire di giocare e osare con la messa in piega (sia liscia che ondulata).

Il successo della tinta peach blonde e apricot blonde

Quest’anno le sfumature del color pesca e dell’albicocca conquistano anche i capelli, oltre che i trend del make up. Parliamo di nuances che spaziano dal biondo rosè ai toni vibranti del rame. Sui social network la nuance apricot blonde ha preso il sopravvento e sta monopolizzando l’attenzione delle beauty influencer più seguite. Si tratta di un mix di sfumature che oscillano tra il biondo e le infinite gradazioni del light pink.

Riflettori puntati sulla frangia

Che sia un grande classico è fuori discussione. Quest’anno la frangia (nota ai più come frangetta) torna a riprendersi la scena, rinnovandosi in varie declinature e lunghezze. Ottima per “movimentare” il caschetto, la frangia deve essere rigorosamente leggera e non troppo definita.

Via libera a trecce laterali a corona

La disciplina a tutti i costi, quella data dall’effetto intrecciato e dalle acconciature con le trecce. Anche nel 2023 tornano in auge le celeberrime trecce a corona, note ai più come crown braid. Tra le innumerevoli varianti annoveriamo le treccia massiccia svedese, la bubble braid, la treccia a corona laterale, la treccia olandese arricchita da decorazioni floreali e le baby braids.

Scriminatura? Solo ed esclusivamente laterale

Tra i trend capelli che si ripropongono di anno in anno spicca la riga laterale. Decentrata e capace di donare volume anche alle chiome più piatte, la scriminatura laterale è perfetta sia sui tagli lunghi, medio-lunghi che corti.

Torna l’effetto bagnato

Quest’anno il leggendario effetto bagnato (noto come sleek look) è stato riproposto dai più importanti stilisti di tutto il mondo e sta spadroneggiando sulle passerelle delle fashion week. Realizzarlo è semplice e non richiede particolari abilità. Nel vostro beauty case non devono assolutamente mancare un gel fissante di qualità, una pasta o cera modellante, una lacca ad effetto forte e, chiaramente, una spazzola munita di setole molto fitte e strette (possibilmente con setole in Nylon e cinghiale).

 

(Fonte immagine: Pixabay)
CONDIVIDI