Come fare la manicure per rinforzare le unghie?

0
come-fare-la-manicure-per-rinforzare-le-unghie

Le mani vanno curate sempre nel minimo dettaglio. Il loro aspetto dice molto della cura che abbiamo della nostra persona. Tra gli annessi cutanei, le unghie in particolare vanno incontro a vari problemi. In questo articolo in particolare ci occuperemo della manicure più adatta a rinforzare le unghie.

Unghie: cause di indebolimento

In realtà sono molteplici i problemi che possono causarne l’indebolimento. Certamente l’ingiallimento  rappresenta la chiara manifestazione di un indebolimento delle nostre unghie. Le cause sono molteplici. Un’unghia può essere fragile e tendere a sfaldarsi facilmente a causa di infezioni, quali micosi e verruche o per specifiche carenze vitaminiche, quali ad esempio una scarsa assunzione dei cibi che contengono ferro, oltre che la Vitamina A e la Vitamina B.

Ma la fragilità dell’unghia può derivare anche dall’uso di smalti o di trattamenti che non fanno respirare l’unghia, oppure ancora da una manicure che non è stata eseguita correttamente. Nei primi casi dovuti a infezioni o a carenze vitaminiche è quindi bene rivolgersi a un medico che saprà somministrarci la cura più adeguata per risolvere il problema. Di seguito in questo articolo vi diamo suggerimenti utili su come eseguire una corretta manicure per rinforzare le unghie.

Manicure rinforzante per le unghie: come eseguirla

La manicure fatta in casa non va affatto trascurata perché può rivelarsi proprio la causa principale dei problemi all’unghia, sia per l’utilizzo di pratiche meccaniche che possono andare a ledere lo strato ungueale intaccando la matrice dell’unghia oppure nel caso in cui gli strumenti utilizzati non sono perfettamente igienizzati, si può correre il rischio di una infezione.

Anzitutto prima di passare alla manicure vera e propria è necessario detergere le mani. Se c’è lo smalto va rimosso. E’ sconsigliabile usare l’acetone in quanto è causa dello sfaldamento dell’unghia, per cui bisogna acquistare un prodotto che ne sia privo, in tal senso occorre leggere con attenzione l’etichetta: deve esservi riportato acetone free. Quindi per detergere unghie pelle e cuticole è sufficiente preparare una ciotola di acqua calda, a cui aggiungere una goccia di detergente oppure un cucchiaino da sali da bagno. Le mani vanno lasciate ammollo per circa 6 o 7 minuti.

Per ammorbidire invece le cuticole procedete in questo modo: dopo esservi asciugate le mani con un panno pulito applicate due gocce di olio di oliva alla base dell’unghia, quindi massagiatela alla base, il massaggio servirà a nutrire la pelle e renderà più semplice l’eliminazione delle cuticole. Queste ultime vanno spinte verso l’attaccatura delle unghie con un bastoncino d’arancio. Non vanno mai tagliate altrimenti si corre il rischio che crescano più ispessite che mai! Per tagliare le unghie è meglio munirsi di un tagliaunghie rispetto alle forbicine, il cui uso continuo potrebbe provocarne lo sfaldamento. Per dare alle unghie la forma che desideriamo, utilizziamo una lima stando attenti a direzionarla dall’alto verso il basso perché muoverla lateralmente o nel senso opposto, accresce solo il rischio di indebolire l’unghia aumentando le probabilità che possa rompersi.

Per rendere le unghie che tendono a spezzarsi più forti, vanno bene anche degli impacchi naturali con olio e limone, il primo ha un’azione emolliente, il secondo invece sbianca e igienizza.

PANORAMICA RECENSIONE
Come fare la manicure per rinforzare le unghie?
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO