Come fare la pedicure per unghia incarnita

0
pedicure-unghia-incarnita

Talvolta può capitare di soffrire di unghia incarnita. Si tratta di un disturbo piuttosto diffuso che può riguardare sia uomini e donne. Nel caso di queste ultime in particolare il problema spesso deriva dall’indossare scarpe troppo strette. In genere questo disturbo può verificarsi quando le unghie vengono tagliate troppo corte. In questo articolo vi spiegheremo come fare una pedicure specifica per unghia incarnita. Intanto cerchiamo di capire quali possono esserne le cause.

Unghie incarnite: le cause

Talvolta il problema può avere una causa naturale nel senso che l’unghia per sua forma naturale può tendere a crescere curva o a ventaglio, per cui tenderà a premere maggiormente sulla pelle. Come detto, il disturbo può derivare anche dal calzare scarpe troppo strette. In questo caso per effetto dell’eccessiva pressione, la pelle, specie quella dell’alluce, verrà spinta sopra al dito. L’unghia incarnita può derivare anche dal tagliarle troppo corte oppure arrotondandone gli angoli. In entrambi i casi si favorirà questo disturbo in quanto la pelle andrà a crescere sopra l’unghia.

Unghie incarnite: sintomi

In caso di unghia incarnita i sintomi si manifestano con un gonfiore al dito, in caso di infezione vi è anche rossore, dolore e calore nonché formazione di pus ed un aumento di crescita di pelle attorno all’unghia. Maggiormente a rischio di complicazione sono i pazienti diabetici.

Pedicure per unghia incarnita

Il podologo è la figura più indicata per trattare questo problema, tuttavia nelle fasi iniziali, prima quindi che compaia l’infezione, seguendo gli accorgimenti seguenti potremmo riuscire a risolvere il problema, senza ricorrere ad altre terapie.

Anzitutto è necessario fare un pediluvio tre o quattro volte al giorno per ammorbidire l’unghia e tenere il piede più pulito possibile per evitare che si sviluppi una infezione. Le calze vanno cambiate regolarmente per evitare che possano proliferare batteri. Andranno indossate calzature che siano il più possibile comode. In questo senso sono ideale i sandali. Le unghie dei piedi andranno tagliate dritte per evitare che possano continuare a crescere nel verso sbagliato, andando a scavare nella pelle circostante. Servendovi di un batuffolo di cotone spingete la pelle lontano dall’unghia. Non dimenticate di cambiare la medicazione una volta al giorno.

Nel caso sia presente un’infezione sarà necessario ricorrere ad antibiotici e ad antinfiammatori per lenire il dolore.

Per evitare di incorrere in questo problema fondamentale è la prevenzione. In questo senso è buona abitudine tagliare le unghie dei piedi correttamente, ovvero dritte e a rettangolo e non curve. Inoltre bisogna sempre prendersi cura delle estremità lavandole ogni giorno e asciugandole con cura. E’ indicato anche l’utilizzo di una crema idratante per ammorbidire la pelle.

PANORAMICA RECENSIONE
Come fare la pedicure per unghia incarnita
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO