Come nutrire la pelle secca del corpo

Come curare la pelle secca

L’esposizione prolungata alle intemperie, le carenze nutrizionali, la predisposizione genetica e l’invecchiamento possono contribuire alla desquamazione e disidratazione dell’epidermide. Il risultato è una repentina secchezza cutanea che necessita di trattamenti d’urto specifici. Per trattare la disidratazione con tempestività e nutrire in profondità la pelle del corpo è possibile ricorrere a delle soluzioni naturali altamente efficaci. In questo articolo vi illustreremo i migliori rimedi naturali per ripristinare il film idrolipidico cutaneo e rendere la cute più luminosa ed elastica.

I rimedi naturali contro la secchezza cutanea

Per contrastare il fenomeno di disidratazione e delipidizzazione cutanea occorre agire in maniera oculata e su più fronti. Oltre ad apportare dei cambiamenti alla propria alimentazione, come ad esempio bere 1 litro e mezzo di acqua al giorno e fare il pieno di vitamine, antiossidanti e sali minerali, è fondamentale applicare degli oli naturali altamente emollienti e compatibili con i lipidi presenti nello strato corneo.

L’olio di argan puro: se desiderate ripristinare il film idrolipidico cutaneo alterato e nutrire in profondità la pelle del corpo, potete beneficiare delle straordinarie proprietà dell’olio di Argan puro. Questo olio 100% vegetale ristabilisce la barriera lipidica grazie alla sua azione lenitiva. Aiuta a ripristinare i livelli naturali di idratazione e previene la desquamazione epidermica.

L’olio di mandorle dolci: ricco di proteine, vitamina D e acidi grassi essenziali, l’olio di mandorle dolci è un prezioso alleato della pelle. Può essere utilizzato per attivare la riparazione cellulare, bilanciare l’equilibrio fisiologico epidermico e idratare la pelle di bambini e neonati. Grazie alle sue proprietà elasticizzanti è efficacissimo sulla cute arida e screpolata.

L’olio di cocco: ampiamente utilizzato in cosmesi naturale per le sue proprietà emollienti ed elasticizzanti, l’olio di cocco fornisce l’idrazione necessaria alle pelli mature, secche, desquamate, fragili e screpolate che hanno perduto tonicità e morbidezza. Grazie all’elevato contenuto di acidi grassi saturi (acido laurico, caprinico, caprilico e caprico) combatte l’invecchiamento precoce della pelle del viso e del corpo.

Il burro di Karité: estratto direttamente dalle noci di Karité, questa straordinaria miscela di grassi vegetali spicca per le sue virtù emollienti, elasticizzanti e anti-age. Rappresenta il rimedio naturale per antonomasia contro la secchezza e screpolatura della pelle.

L’olio di rosa mosqueta: è olio vegetale alleato delle pelli mature che hanno bisogno di un trattamento dermatologico che ripristini la loro idratazione originaria. Per ottenere un trattamento d’urto contro la secchezza epidermica, è possibile diluirlo con un olio vettore e massaggiare la soluzione sulla superficie del corpo.

L’olio extravergine di oliva: l’alta concentrazione di vitamine, acidi grassi e antiossidanti rendono l’olio extravergine di oliva perfetto per nutrire in profondità la pelle desquamata. Un uso transdermico dell’olio evo (profondi massaggi cutanei) consente di ottimizzare l’assorbimento delle sostanze emollienti e ottenere un’idratazione immediata.

L’olio essenziale di camomilla: questo olio biologico è un vero e proprio elisir di idratazione. Presenta caratteristiche analoghe a quelle dell’olio extravergine di oliva ed esercita un’azione calmante e riparatrice sulla pelle fortemente danneggiata, disidratata, infiammata e bisognosa di trattamenti d’urto. Un olio naturale da inserire subito nella propria skincare routine.

 

(Fonte immagine: Unsplash)
CONDIVIDI