Tecniche di massaggio antistress per rilassare corpo e mente

Massaggio rilassante

Quando si è particolarmente stressati e si conduce uno stile di vita frenetico, la prima cosa che viene in mente è sottoporsi ad un bel massaggio antistress. Poco importa se a realizzarlo è un fisioterapista specializzato oppure un’amica, l’importante è sciogliere la tensione e rilassare corpo e mente. Non tutti sanno che il massaggio antistress può essere effettuato a casa, eseguendo pochi e semplici passaggi. In questo articolo vi illustreremo come eseguire un massaggio rilassante fai da te, che sia piacevole e al contempo terapeutico.

Massaggio antistress: la tecnica e le manovre giuste

Una valida contromisura nell’affrontare lo stress e le tensioni quotidiane è sicuramente data dall’esecuzione delle giuste tecniche di massaggio. Con la sola abilità delle mani ed il calore emanato dalle stesse, si può provare una sensazione di distensione muscolare e relax. Sebbene sia possibile affidarsi ad un professionista, preparato ed esperto sulle tecniche del trattamento, anche il massaggio fatto in casa rappresenta una valida alternativa, riconosciuta per efficacia e tollerabilità.

Iniziamo concentrandoci sul massaggio rilassante al viso, che consiste in pochi e semplici movimenti eseguiti su specifiche aree del viso a seconda all’effetto rilassante/terapeutico che si desidera ottenere. La tecnica del massaggio facciale “Dien Chan”, caratterizzata da movimenti ritmici di digitopressione eseguiti sulla fronte, sull’arcata sopraccigliare e nello spazio tra gli occhi, risulta particolarmente efficace sui disturbi legati al riposo notturno e conferisce una sensazione di benessere psicofisico. Il messaggiatore esercita una lieve pressione con le nocche dei pollici sotto l’arcata degli zigomi, combattendo le rigidità muscolo-tensive.

Per ciò che concerne il massaggio rilassante per il corpo, iniziate dal collo e dalle spalle. Adagiate le mani su etrambe le spalle nella classica “posizione da massaggio” ed esercitate una lieve pressione nei muscoli deltoidi con l’ausilio dei pollici. Stringete il pugno di entrambe le mani e strofinate le nnocche vigorosamente lungo l’estremità delle spalle. Quando avrete terminato con la zona delle spalle, passate alla nuca, massaggiandola e salendo all’attaccatura dei capelli.

Massaggiate i piedi seguendo la nostra guida. Poiché molte persone soffrono il solletico e non amano farsi toccare i piedi, prima di procedere chiedete il permesso e l’autorizzazione alla persona massaggiata. Focalizzatevi soprattutto sulla pianta del piede, una parte che tende ad accumulare tensione e rigidità muscolare. Massaggiate anche le dita, afferrandole una ad una e stirandole leggermente.

Adesso è il momento del massaggio alle gambe. Iniziate eseguendo dei movimenti un lunghi e rilassanti su ciascuna gamba, partendo dal polpaccio e salendo in direzione della coscia. Esercitate una lieve pressione con le dita delle mani, massaggiando uniformemente la pelle. Questa tecnica esecutiva è denominata effleurage e consiste nel preparare le gambe ai movimenti successivi. Coprite con un telo la gamba su cui non state lavorando e dedicatevi al polpaccio dell’altra gamba. Applicate la tecnica esecutiva dell’impastamento, come se stesse impastando del pane. Proseguite in direzione della coscia. Coprite la gamba sulla quale avete terminato il massaggio rilassante e ripetete i passaggi sull’altra gamba.

 

Potrebbe interessavi anche: Tecniche di massaggio rilassante per mani e piedi

(Fonte immagine: Unsplash)
CONDIVIDI