Curare i capelli con l’olio di mandorla: consigli pratici

La mandorla è l’autentica regina della frutta secca. Una presenza costante nella dieta mediterranea e spesso uno spuntino irrinunciabile per molti, dati gli effetti benefici di questo frutto secco sull’organismo umano soprattutto in termini di dimagrimento.

Non molti sanno che dalla mandorla peraltro viene prodotto un apposito olio, che nasconde al suo interno altri e più ampi benefici. Quest’olio risulta essere un toccasana soprattutto per i capelli, a maggior ragione se questi sono crespi e secchi. In questo spazio lo scopriremo meglio.

L’olio di mandorla per i capelli

Nella cura dei capelli l’olio di mandorla è particolarmente consigliato anche e soprattutto perché contiene al suo interno numerosi nutrienti essenziali validamente utilizzabili anche per la pelle. Partiamo dalle vitamine del gruppo E, K e B. Ma anche tanti sali minerali, amminoacidi, grassi saturi e polinsaturi e glucidi.

Si tratta di componenti che vanno a ripristinare il giusto equilibrio cellulare ed il corretto nutrimento del capello, grazie ad una azione sinergica che va a lavorare su tutto il capello. Oltretutto, grazie alla sua speciale essenza, l’olio di mandorle per capelli è in grado di combattere l’invecchiamento cellulare per il rinnovo della chioma.

Olio di mandorle per capelli: qualche vantaggio

Uno dei primi e più immediati vantaggi dell’olio di mandorle per capelli è la capacità di mantenerli idratati e luminosi. I benefici iniziano già a vedersi dopo i primi lavaggi, dal momento che si riceve subito un effetto anti-crespo visibile a primo impatto.

Ma l’olio di mandorla ha dalla sua innumerevoli benefici sui capelli. Anzitutto perché va ad agire sulla loro caduta, migliorandone la morbidezza e la lucentezza. Essendo poi ricco di magnesio serve per prevenire specificamente la caduta dei capelli. Per ottenere questo effetto basta utilizzare l’olio una o due volte a settimana, per idratare il cuoio capelluto. Infine l’utilizzo di prodotti per hair care a base di questo olio aiuta la ricrescita delle lunghezze: i capelli risultano così lunghi e voluminosi a tempo di record.

Altro utilizzo valido è contro la forfora: qui l’olio serve a ridurla notevolmente. Se c’è un problema di questo tipo, non occorre far altro che massaggiare il cuoio capelluto con olio di mandorle caldo, utile per rimuovere le cellule morte. L’olio ha un effetto emolliente, ed aiuta a pulire il cuoio capelluto contro la forfora.

CONDIVIDI