Doppie punte: cosa sono, cause e rimedi naturali

doppie-punte

Le doppie punte, in gergo tecnico tricoptilosi, sono la tipica alterazione del fusto del capello che rende le cime biforcute e perciò fortemente antiestetiche. Sono tipiche delle donne che posseggono chiaramente una chioma folta e lunga. Pieghe rare dal parrucchiere e cosmetici sbagliati portano frequentemente all’insorgenza di questo inestetismo che, tuttavia, può essere eliminato con un colpo di… forbice!

Costituiscono un vero e proprio deterioramento del capello che, alla base, si sfalda e, dunque, nessuna piega sarà perfetta e l’aspetto esteriore del capello sarà sfibrato e secco. In genere, il problema si manifesta principalmente in chi ha i capelli secchi e dunque tendenti al deterioramento. E’ per tale ragione che, in questi casi, l’idratazione è molto importante. Vediamo insieme quali sono le principali cause delle doppie punte.

Cause delle doppie punte

Le cause principali delle doppie punte sono i trattamenti cosmetici errati e le scarse cure che dedichiamo al nostro cuoio capelluto. Andare di rado dal parrucchiere e ricorrere al fai da te, soprattutto se si ha una chioma chilometrica, non è salutare per il capello che tenderà ad indebolirsi e sfoltirsi. Inoltre, spesso ci imbattiamo in errori molto comuni che devono essere corretti. Quali? Il primo è molto semplice: ci asciughiamo i capelli con phon troppo caldo! Il calore eccessivo è il principale nemico dei capelli. Scegliamo sempre una temperatura medio-bassa per il phon, nonostante il freddo o la fretta! Altro errore comune è l’uso quotidiano della piastra che insecchisce e deteriora i capelli. Sarebbe ottimale utilizzarla il meno possibile!

Non è facile rinunciare alla colorazione, soprattutto se il nostro colore naturale non ci aggrada, ma, purtroppo, anche colorazioni frequenti danneggiano i capelli e causano le doppie punte.

Tra le cause esterne dell’inestetismo, invece, troviamo, innanzitutto, l’azione dei Raggi uv. Un’esposizione non protetta dei capelli al sole provoca il loro deterioramento. Anche il cloro delle piscine tende a sfibrare i capelli e provoca le doppie punte così come la salsedine marina che li insecchisce prepotentemente.

L’inverno non ‘e certo un amico della nostra chioma, perché il freddo è aggressivo e lesivo del capello. Un’alimentazione priva del giusto apporto vitaminico, inoltre, può contribuire a ledere la bellezza dei capelli, causando, tra gli altri problemi, proprio l’insorgenza di doppie punte. Dopo aver capito quali sono le cause principali scopriamo come curare le doppie punte

Rimedi naturali per le doppie punte

doppie-punte-rimedi-naturali

Dunque, come eliminare le doppie punte? Prima cosa da fare in presenza delle doppie punte è non dare nel panico. Il problema è facilmente risolvibile con… una spuntatina. Ebbene sì. Basterà recarvi dal vostro parrucchiere di fiducia che dovrà eliminare le punte semplicemente accorciando il fusto dei capelli. Per prevenire l’insorgenza delle doppie punte, sarebbe bene spuntare la chioma almeno ogni 4 settimane, di modo da tenere sotto controllo la situazione. Non disperate, questa soluzione può persino essere l’occasione per cambiare spesso il proprio look!

Eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli si può. Esistono delle creme alla cheratina che possono migliorare lo stato dei capelli, prevenendo o curando le micro-fratture.

E’ buona norma lavare i capelli spesso, ma non ogni giorno, perché i lavaggi non siano aggressivi, e preferire shampoo neutri. Non dimentichiamo, poi, che è possibile lavare i capelli senza shampoo come abbiamo visto in un nostro articolo. L’uso del phon deve essere limitato ed in caso non se ne possa fare a meno la temperatura deve essere bassa per non rovinare i capelli. Sarebbe meglio tamponarli con un asciugamano pulito, ma senza strofinarli. Dopo averli lavati, spazzolateli con una spazzola setosa e non dura e molto delicatamente.

Maschera fai da te contro le doppie punte

maschera-doppie-punte

Per ovviare al problema delle doppie punte si deve andare a reidratare il capello, che solitamente risulta secco e spento. A questo scopo possono essere utili delle maschere fai da te contro le doppie punte nutrienti ed emollienti che è possibile comporre in modo del tutto naturale. La maschera può essere applicata prima del lavaggio con lo shampoo che dovrà essere il più possibile delicato sui capelli. Se i vostri capelli sono particolarmente secchi non dimenticate mai il balsamo dopo lo shampoo che è anche un potente districante e limiterà l’uso lesivo della spazzola.

Per tentare di ovviare all’annoso problema potete creare questa maschera fai da te contro le doppie punte. Vi basteranno: un uovo, panna da cucina e due cucchiai di olio di oliva. Il tutto va bene amalgamato ovviamente e poi steso su tutta la superficie del capello ma con particolare attenzione chiaramente alle punte. Dovrete tenerla in posa per ben venti minuti e poi risciacquare abbondantemente.

Un’altra maschera molto efficace per risolvere il problema può essere quella composta con: 2 cucchiai di olio di oliva, 1 cucchiaio di aceto di mele ed un uovo. Il composto va steso tiepido sulla chioma secca e va lasciato in posa per una mezz’oretta buona. Per eliminare la secchezza dei capelli si può utilizzare, inoltre, l’olio di karité o, in alternativa, si può utilizzare il classico e comune olio di oliva.

Voi come eliminate le doppie punte? Ricorrete al parrucchiere o usate delle maschere per capelli? Raccontateci, se vi a, la vostra esperienza.

Fonte immagine: blogmamasmodernas.com; vivodibenessere.it; trattamentinaturali.com

PANORAMICA RECENSIONE
Doppie punte: cosa sono, cause e rimedi naturali
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO