French manicure colorata: cos’è?

french manicure colorata
french manicure

La french manicure nasce negli anni Novanta negli Stati Uniti come nail art sofisticata e elegante. A contraddistinguere questa applicazione è la lunetta bianca sulla parte finale dell’unghia, mentre la restante parte è sempre colorata con nuance tenui e nude. Questa nail art è certamente comoda in quanto proprio per i suoi colori tenui è spesso abbinabile a ogni nostro outfit.

French manicure colorata: Di cosa si tratta?

Negli ultimi anni abbiamo riscontrato un ritorno di questa decorazione per le unghie che è stata riproposta con delle varianti più audaci e adatte alla contemporaneità del 2020.

Sono i colori ad averla trasformata in una moderna nail art di facile replicazione anche da casa. Infatti, per replicarla devi unicamente applicare una base nude. Successivamente sulla parte dell’estremità dell’unghia devi disegnare una mezza luna. Anche se questa operazione può sembrarti difficile l’operazione è in realtà molto rapida, esistono infatti delle strisce che aiutano la stesura del colore limitando di dipingere anche la parte sottostante.

Ricordiamo che anche Kylie Jenner qualche mese fa, proprio durante la prima fase della pandemia sfoggiava sui social media, nello specifico su Instagram una bellissima manicure ispirata alla french, rivisitandone la lunetta bianca con diversi colori per ogni unghia.

Oltre a questa nail art, le diverse manicure della famosissima Kylie sono spesso ispirate alla french. In passato, aveva anche postato una nails art dove la lunetta dell’unghia veniva replicata con delle colature di colore che arrivavano nella parte più bassa dell’unghia, così come il logo della sua marca di rossetti.

Qualsiasi vecchia moda può essere rivisitata e resa attuale e così come Kylie Jenner anche tu puoi reinventare la nails art nata negli anni Novanta adattandola alla tua personalità. In seguito, vedremo quali fra le french manicure colorate sono di tendenza in questo 2020.

French manicure colorata: Quali sono i colori giusti per te?

La french manicure deve ovviamente adattarsi alla stagione che viviamo e alle nostre esigenze estetiche. Le più audaci nel periodo autunnale e invernale colorano la mezza luna di nero dipingendo la restante parte con un rosa nude opaco molto simile al colore naturale dell’unghia.

I colori primaverili più quotati sono invece l’azzurro carta da zucchero il giallo e il verde.  Molte donne optano invece per un colore differente per ciascuna unghia. Ritornando invece alla stagione corrente, ovvero quella invernale, nello specifico il periodo precedente al Natale, puoi trovare una vasta gamma di rossi anche glitterati.

Questi donano all’unghia un aspetto affine con il periodo delle feste senza risultare esagerate o colpire eccessivamente nell’occhio. Diversamente dalla stesura completa la parte colorata ridotta alla mezza luna rende il colore utilizzato, anche se particolarmente acceso, meno eccessivo. Infine, aldilà della french manicure, sulla base dell’unghia o ai lati della lunetta puoi applicare uno o più brillantini per donare alla nails art un tocco ancora più elegante.

Il colore giusto è ovviamente a tua discrezione, quelli elencati approssimativamente sopra sono solo alcuni dei più fotografati e postati sulle piattaforme social. Sta a te definire quale nuance è migliore secondo il tuo personale gusto estetico.

(Fonte immagine: YouTube.it)

 

CONDIVIDI