Le vesciche ai piedi: come curarle

0
vesciche-ai-piedi

Le vesciche ai piedi sono delle lesioni cutanee estremamente fastidiose. Quante volte ci sarà capitato di indossare le nostre scarpe nuove ma, dopo aver camminato per un po’, sentire imprrovvisamente un dolorino causato dalla formazione di una vescica. Prima di vedere quali possono essere i rimedi per curare le veschiche ai piedi vi vogliamo spiegare come si formano le vesciche.

Come si formano le vesciche

Le vesciche ai piedi si vanno a formare, in linea di massima, nell’area sopra al tallone, sotto la pianta del piede o sulle dita. La causa principale per la quale si generano questi fastidiosi e dolorosi accumuli, sono le scarpe non adatte, ovvero che non forniscono massima adesione al piede, andando a sfregare in maniera pesante su alcune zone, e queste ultime diventano poi le protagoniste di piccole bolle piene di siero che con il trascorrere del tempo divengono dolorose e impediscono di camminare.

Lo strato di pelle esterno si danneggia e ciò porta all’insorgenza delle vesciche. La bolla, quindi, è il meccanismo di difesa che viene messo in atto dalla pelle per evitare ulteriori lesioni.

Occorre, quindi, parlare di prevenzione visto che arrivare a camminare male può generare ulteriori problemi.

Come prevenire la nascita delle vesciche

Si parte dai rimedi naturali che possono essere in grado di far guarire le vesciche in breve tempo, per evitare che queste si formino occorre seguire dei semplici consigli. Prima di osservarli da vicino occorre parlare in maniera più approfondita delle cause che possono generare questo problema.

Si è accennato a scarpe errate, questa causa riguarda:

  • Scarpe eccessivamente larghe
  • Scarpe troppo strette
  • Calze della misura sbagliata associate a scarpe inidonee
  • Calze con cuciture e che non siano traspiranti, queste tipologie di calze sono costringenti e favoriscono il sudore oltre a rappresentare uno sfregamento e la successiva formazione di vesciche
  • Eczemi
  • Piede d’atleta
  • Ustioni
  • Scottature
  • Allergie a farmaci antinfiammatori

Queste ultime cause possibili evidenziate non hanno a che vedere con le calzature indossate ma riguardano sempre il possibile sviluppo di vesciche ai piedi, quindi era bene citarle.

Come abbiamo già detto, per evitare l’insorgenza di fastidiosissime vesciche ai piedi è molto importante la prevenzione. In commercio esistono diversi prodotti che ci vengono in soccorso, tra i più famosi c’è sicuramente Compeed, dai classici cerotti che sono sia preventivi che curativi fino a una sorta di balsamo stick protettore delle zone interessate.

I Rimedi Naturali contro le vesciche

vesciche-rimedi-naturali

Per curare le vesciche in maniera rapida visto il grado di sensibilità ove si trovano che non consente una deambulazione equilibrata e rischia di far insorgere come detto, ulteriori problematiche, ci si può rivolgere a ottimi rimedi naturali.

Una volta venivano definiti come “Rimedi della Nonna” e molti di questi erano estremamente efficaci.

  • Acqua e sale: un rimedio molto semplice ed anche molto economico. Quando ci si accorge di avere le vesciche ai piedi, effettuare un pediluvio in acqua calda, sale e bicarbonato. Lasciamo i piedi in ammollo per almeno un un quarto d’ora e lasciamo ammorbidire la pelle. Asciughiamo con cura i nostri piedi facendo attenzione a non sfregare la parte interessata dall’irritazione e poi applichiamo una crema evitando di passarla sulla vescica.
  • Aloe: L’Aloe Vera è una pianta dalle molteplici proprietà benefiche. E’ un antinfiammatorio naturale, che consente di cicatrizzare velocemente e aiuta la pelle a rimanere idratata e a guarire in breve tempo. Deve essere applicata sulla pelle direttamente e, nello specifico, va applicata sulle vesciche che si sono formate lasciandola agire per tutta la notte, si può bendare o fasciare la parte interessata così da evitare dispersioni della sostanza e poi andare a letto.

Un altro rimedio naturale è quello che prevede un mix di rosmarino e bicarbonato, il secondo ammorbidisce la cute mentre il rosmarino disinfetta. E di questi due prodotti ne abbiamo parlato anche nel nostro articolo sui consigli per una pedicure perfetta, ricordate?

Fonte immagini: aetrexblog.com; donna.fidelityhouse.eu

PANORAMICA RECENSIONE
Le vesciche ai piedi: come curarle
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO