Pelle secca: come riconoscerla

0
pelle-secca-come-riconoscerla

La nostra pelle, soprattutto durante la stagione invernale dove è più esposta a dure temperature, tende a seccarsi. Per questo bisogna prestare molta attenzione nella cura della pelle, sia del viso che delle mani che di tutto il corpo. Occorre apprendere come riconoscerla anche per prendersi maggiore cura di essa evitando prodotti che possano danneggiarla maggiormente.

Pelle secca: le cause

Le cause che provocano la secchezza della pelle sono in parte noti, in parte “oscuri” e quindi è bene prima di tutto osservare questi per capire se la propria pelle ha potuto subire un alterazione.

Tra i principali fattori che contribuiscono a danneggiare l’epidermide rendendolo secco vi è sicuramente l’eccessiva esposizione ai raggi solari. Lo abbiamo già detto più volte quanto sia importante l’idratazione della pelle in estate, magari facendo ricorso a un ottimo doposole fai da te.

Oltre all’esposizione continuata al sole, tra le cause della pelle secca vi sono anche questi fattori:

  • i bagni al mare
  • i bagni in piscina
  • l’impiego di prodotti detergenti eccessivamente aggressivi
  • l’avanzamento dell’età

tutti questi fattori vanno ad annullare la protezione naturale della pelle e ciò porta ad uno svantaggio del benessere generale.

Come riconoscere la pelle secca

come-riconoscere-la-pelle-secca

Fin qui abbiamo visto le cause della secchezza della pelle. Ma come facciamo a riconoscere la pelle secca e intervenire in tempo per reidratarla? Ci si può ritrovare dinanzi ad uno stato di disidratazione, quando:

  • La pelle risulta poco per nulla luminosa ed anzi la si nota opaca
  • La pelle appare tirata

Entrambi i fenomeni si verificano quando vi è una perdita di acqua negli strati superficiali.

La secchezza si manifesta in tutt’altra maniera. La pelle secca genera un quadro complesso perché identificarla è difficile. Si dice infatti che per capire se si ha la pelle secca si faccia riferimento soprattutto (e ancora oggi) alle sensazioni della persona.

Vi sono comunque degli elementi legati al fattore “secchezza cutanea” che hanno a che fare con la disidratazione e che è bene tener presenti per misurare la secchezza della pelle:

  • Scarsa luminosità, opacità e disidratazione
  • Pelle che è esposta a stiramenti molto intensi
  • Desquamazione, questa può far scattare anche prurito e irritazioni

Le zone più colpite dalla secchezza e dalla disidratazione sono generalmente quelle del viso e le aree del corpo, dove si trova una bassa concentrazione di ghiandole sebacee, un esempio di queste aree sono le gambe.

Molti sono i prodotti che ci vengono in soccorso in caso di pelle molto secca, siano esse creme, burro corpo o spray idratanti.

La variabilità individuale

Molte persone dicono di avere una pelle disidratata in maniera costante, altre invece sostengono che questo fenomeno sia temporaneo e circoscritto ad alcuni periodi specifici o connesso a particolari condizioni ambientali.

Il tema della pelle secca alipidica sottointende a precise caratteristiche, quali:

  • Successivamente al lavaggio la si sente secca
  • La pelle assume una trama estremamente delicata e sottile, avente pori piccoli, quasi invisibili
  • Scarsità di punti neri
  • Le eruzioni risultano rare
  • Si avverte spesso la sensazione di tensione e prurito
  • Questa pelle può avere un aspetto opaco, spento e grinzoso
  • In evidenza su questa cute vi sono piccole rughe sottili soprattutto nel contorno occhi e attorno alla bocca
  • Nei casi esaminati e nelle evidenze rientra anche quella per cui la pelle secca generalmente si presenta in maniera sensibile, e su di essa spesso si formano chiazze rosse da freddo o da caldo, ma ciò avviene anche in caso di assunzione di specifici cibi o successivamente a stress emotivo

Tutte queste caratteristiche vanno comunque prese in esame sia se si presentano singolarmente sia se si manifestano a coppie o insieme. Chiaramente anche in questo caso vi consigliamo di far riferimento a un dermatologo che saprà darvi maggiori informazioni in base alla propria problematica.

Fonte immagini: greenbsn.com; nivea.it

PANORAMICA RECENSIONE
Pelle secca: come riconoscerla
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO