Perchè lo smalto semipermanente si stacca?

perche lo smalto semi permanente si stacca

Perché lo smalto semipermanente salta o si stacca? Per avere una manicure perfetta ci rivolgiamo spesso e volentieri ad un centro estetico per richiedere all’onicotecnica di fiducia l’applicazione dello smalto gel semipermanente sia con tecnologia UV che LED.

Perché si stacca dopo pochi giorni dall’applicazione? Eppure, la durata standard dello smalto semipermanente è di 15/20 giorni! Quali sono i possibili problemi e cause che possono determinarne la buona riuscita? Vediamoli in questo articolo dedicato.

Smalto semipermanente: perché salta e si stacca?

Come accade per la ricostruzione unghie in gel, per la buona riuscita dello smalto semipermanente occorre prestare la massima attenzione alla corretta opacizzazione dell’unghia prima di procedere all’applicazione da parte dell’onicotecnica o dell’estetista. Infatti, residui di smalto, polvere, prodotti oleosi, altre impurità possono interferire con la corretta adesione dello smalto semipermanente e causare “sollevamenti” anche poche ore dopo la cottura nei forni. Ecco le principali cause che portano il semipermanente a staccarsi dalle unghie, come fare per risolvere questo problema? Scopriamo insieme degli utili consigli per far durare di più lo smalto semipermanente.

Consigli utili per evitare che il semipermanente salti

Per evitare lo spiacevole inconveniente che il semipermanente si stacchi o salti subito dopo la cottura inforno, è bene seguire i giusti consigli per assicurare la corretta applicazione ed aderenza dello smalto alle unghie delle mani.

Ecco cosa si deve fare per evitare il fastidioso ed antiestetico problema:

  • opacizzare e “sgrassare” bene l’unghia usando un buffer o un prodotto specifico prima di applicare il semipermanente,
  • eliminare i residui utilizzando una spazzolina,
  • evitare di toccare l’unghia con sostanze oleose e creme.

Inoltre, si deve tenere presente che poco prima del ciclo mestruale, durante il periodo di maggior produzione ormonale, le unghie secernono più sebo e si deve fare i conti con la possibilità che il semipermanente possa staccarsi e durare meno. Pertanto, è bene opacizzare bene la superficie ungueale, prima di applicare lo smalto. Altri consigli utili per evitare che il semipermanente salti sono:

  • non tenere le mani troppo a lungo nell’acqua
  • prima del trattamento non applicare oli, creme e prodotti per unghie
  • non maneggiare solventi oleosi,
  • utilizzare i guanti per fare le pulizie domestiche.

Metti in pratica questi utili consigli per assicurare la buona durata del semipermanente.

Fonte immagine: glamour.it

PANORAMICA RECENSIONE
Perchè lo smalto semipermanente si stacca?
CONDIVIDI