Rughe addio: dal botox alla ginnastica facciale, come sbarazzarsi delle imperfezioni anche in estate

rughe

Sei lì che ti prepari per una serata, indossi il tuo abito preferito, ti trucchi con attenzione per valorizzare il tuo viso e proprio mentre stai per uscire noti di sfuggita un dettaglio che finora era passato inosservato. Sì, eccola proprio lì, sotto il tuo occhio destro, una piccola ruga che solca il tuo viso.

Se come vuole la tradizione uno specchio non mente mai visto che come dice anche Paulo Coelho “Lo specchio riflette esattamente ciò che vede”, a molte sarà passato per la testa di eliminare quei piccoli inestetismi dal proprio volto e tornare ad avere dei lineamenti e una pelle con qualche anno in meno.

Dal botox alla ginnastica facciale

Come per ogni problematica o patologia la soluzione varia in base ai singoli casi e alla gravità delle situazioni. Se si hanno rughe o segni profondi è inutile intervenire con trattamenti leggeri o superficiali ed è meglio optare il prima possibile per una terapia sistematica che preveda il parere di un esperto.

Un intervento molto efficace ma al tempo stesso frequentemente oggetto di disinformazione sono le iniezioni di botulino. Al contrario di quanto si possa pensare, questa procedura è completamente sicura, indolore e non richiede particolari attenzioni pre e post trattamento. Affidandosi alle mani esperte di un medico professionista, come ad esempio il Dott. Fabio Quercioli, un chirurgo di Firenze specializzato nel botox e nei trattamenti di chirurgia e medicina estetica, si ha la sicurezza della somministrazione di sostanze controllate e autorizzate dal Ministero della Salute.

Il trattamento con il botox prevede delle piccole iniezioni di tossina botulinica che hanno l’effetto di inibire il rilascio dell’acetilcolina, una sostanza che funge da intermediaria tra muscoli e sistema nervoso, e che è quindi in grado di rilassare alcuni muscoli che causano il corrugamento della zona perioculare e superiore del viso. L’azione di questa preparazione farmacologica è temporanea e può durare dai 4 ai 6 mesi, venendo poi completamente e naturalmente assorbita dal corpo. Insomma con un intervento rapido, indolore e totalmente sicuro si può avere uno sguardo più solare e rilassato e un viso dall’aspetto ringiovanito.

Come detto in apertura, esistono anche dei rimedi fai da te che possono essere dei validi alleati per distendere e valorizzare il proprio viso. Naturalmente è sempre bene valutare i singoli casi e magari integrare le due soluzioni, così da potenziare gli effetti l’una dell’altra. In questo caso stiamo parlando della ginnastica facciale, ossia di una serie di esercizi per tenere in allenamento e tonificare i muscoli del viso. I suoi effetti sono stati confermati da un recente studio che ha dimostrato l’azione benefica di questo allenamento alquanto particolare.

In sostanza per allenare il proprio viso basterà fare una serie di smorfie e piccoli movimenti possibilmente davanti a uno specchio. A seconda della zona che si va ad esercitare l’azione mira a distendere alcuni punti critici soggetti a rughe: un esempio è quello di alzare con forza le sopracciglia per alcune decine di secondi, senza però aggrottare la fronte, così da rassodare le palpebre cadenti.

L’estate in viso: sì al botox, ma attenzione all’esposizione solare

Con l’arrivo dell’estate torna ad essere attuale uno dei tanti interrogativi relativi alle iniezioni di botulino, ossia quello riguardante la possibilità di effettuare un trattamento durante la stagione più calda e soleggiata dell’anno.

Bisogna iniziare con il dire che l’iniezione della tossina botulinica è totalmente compatibile con l’esposizione solare, le uniche accortezze post trattamento sono quelle di non frizionare la zona e non esporla a temperature eccessive dovute alle radiazioni solari dirette. Anzi, alcuni studi hanno evidenziato che l’effetto del botulino è proprio quello di rinforzare la pelle rendendola più resistente ai raggi uv, contrastando così l’azione del fotoinvecchiamento.

In ogni caso in estate è bene prestare molte attenzioni al nostro viso, dato che è senza ombra di dubbio una delle zone più delicate del nostro corpo, soprattutto per quel che riguarda la cura della pelle. Bisogna dunque proteggere con attenzione e costanza la cute dalle insidie e dai rischi dei raggi solari.

Le possibili conseguenze dell’esporsi al sole senza le dovute precauzioni sono la comparsa di eritemi, macchie scure o addirittura piccole rughe precoci. Questi sono solo alcuni degli effetti dannosi dei raggi UVA e UVB, dai quali è bene mettersi al riparo.

Come fare? Prima di tutto è bene evitare di prendere il sole per lunghi periodi e nelle ore più calde della giornata e proteggersi sempre con una crema solare adeguata che vada dai 30 ai 50 SPF, applicandola più volte al giorno. Inoltre, per evitare la formazione di alterazioni cromatiche sul viso è consigliabile anche assumere un integratore solare con antiossidanti in grado di rinforzare le cellule.

In conclusione possiamo ribadire l’efficacia di trattamenti come il botulino per contrastare gli inestetismi del viso e l’azione benefica degli esercizi facciali, senza temere il periodo estivo e le possibili conseguenze dei raggi solari.

 

 

CONDIVIDI