Sapone di Aleppo: cos’è, proprietà e benefici

Il Sapone di Aleppo è un ottimo sapone vegetale costituito dall’olio di oliva e dall’olio di alloro da utilizzare per la detersione e la cura della pelle.

Si tratta di un sapone completamente naturale che non prevede l’uso di additivi chimici, profumi artificiali e conservanti che possono danneggiare l’epidermide.

Tipico della città di Aleppo in Siria il sapone di Aleppo veniva utilizzato già nel 2500 a.C. nella città di Babilonia e veniva utilizzato negli antichi bagni turchi per nutrire la pelle durante i massaggi.

Sapone di Aleppo: cos’è?

Il sapone di Aleppo prende il nome dalla città in cui è stato prodotto per la prima volta: Aleppo, in Siria.

La prima produzione documentata del sapone di Aleppo risale all’VIII secolo, anche se molti ritengono che abbia origini più remote.

La città di Aleppo si trova nell’angolo nord-occidentale della Siria e per secoli è stata un vivace centro commerciale.

Come il sapone di Castiglia, il sapone di Aleppo è un sapone duro composto da olio d’oliva e idrossido di sodio (noto anche come liscivie), ma il suo ingrediente unico è l’olio di alloro.

Sapone di Aleppo: il processo di produzione

Il sapone di Aleppo è realizzato attraverso un “processo caldo“.

L’olio d’oliva, l’alloro e l’acqua vengono mescolati in una grande vasca macinata, in cui gli ingredienti vengono bolliti e mescolati per tre giorni, durante i quali l’olio reagisce con l’alloro e l’acqua per diventare un sapone liquido denso.

Alla fine di questo processo, viene aggiunto l’olio di alloro e la miscela viene versata dalla vasca su un grande foglio di carta cerata sul pavimento della fabbrica.

Il sapone viene tagliato: i cubetti di sapone vengono quindi impilati in rack sfalsati per consentire la massima esposizione all’aria.

Una volta asciutti, vengono lasciati invecchiare per circa sette mesi. Durante questo periodo, il colore del sapone passa dal verde al suo caratteristico colore giallo o marrone.

Sapone di Aleppo: benefici per la cura della pelle

Generalmente, il contenuto di alloro del sapone di Aleppo varia dal 2 al 40%. Un sapone con un alto contenuto di alloro di solito costa di più, dal momento che è più costoso da realizzare.

L’olio d’oliva agisce come una crema idratante e l’olio di alloro come detergente. Insieme, possono aiutare a calmare infiammazione, irritazione e arrossamento.

L’utilizzo dell’olio di alloro può aiutare a trattare l’eczema, la dermatite seborroica e l’acne. In effetti, il sapone di Aleppo è spesso tollerato da coloro che hanno anche la pelle più sensibile.

(Fonte immagine: salviamocilapelle.com)

CONDIVIDI