Smagliature: cosa sono e cause

0
smagliature-cosa-sono-cause

Col termine smagliature, secondo la definizione medica, si intendono lesioni dermatologiche di tipo atrofico-infiammatorio, che si presentano in aree specifiche del corpo umano. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare non riguardano esclusivamente le donne, ma possono interessare anche gli uomini. Nel caso di questi ultimi si localizzano sulle cosce e sui fianchi.

Intanto originano da alcune alterazioni che si verificano nel derma, ovvero lo strato più profondo della cute. Queste depressioni sull’epidermide più o meno estese, derivano quindi dal derma che cede a causa di questo “scollamento” delle fibre di collagene. Le smagliature inizialmente assumono una colorazione rosso violacea che nel corso del tempo tende a diventare biancoperlacea con delle sfumature grigiastre.

Ma quali sono le zone del corpo dove tendono maggiormente a formarsi le smagliature? Le zone interessate riguardano prevalentemente l’interno coscia, il seno, i glutei, l’addome e i fianchi.

Smagliature: perché si formano?

Si tratta di un inestetismo molto diffuso e temuto dalle donne, forse ancora di più della stessa cellulite. Ma andiamo a considerare le cause che ne sono all’origine. Le smagliature derivano da carenza di proteine e da squilibri ormonali di tipo endocrino. A causa di ciò le fibre che formano il tessuto connettivo, ovvero il collagene e l’elastina, si rompono.

Vi sono delle condizioni patologiche che portano al formarsi delle smagliature: ad esempio l’aumento di ormoni cortisonici nel sangue e o comunque la presenza di una patologia endocrina ha come effetto anche la formazione delle smagliature. Fu il medico statunitense Cusching nel 1932 il primo che identificò una relazione di causa effetto tra la sindrome endocrina e lo sviluppo delle smagliature.

Si può quindi affermare che disordini di tipo metabolico ed endocrino possano rientrare tra le cause di questo inestetismo. In tal senso diete che comportano un rapido ingrassare o un drastico dimagrimento, l’aumento di crescita ponderale nell’adolescenza, la gravidanza, specifiche malattie endocrine surrenaliche, rappresentano tutti fattori che possono portare a sviluppare questo problema.

In particolare nell’età post adolescenziale sono proprio le variazioni del peso corporeo ad essere causa di smagliature. Pertanto andranno evitate tutte quelle diete alimentari che comportano un aumento oppure un calo ponderale entro un breve periodo tipo la dieta Plank o quella Scarsdale.

PANORAMICA RECENSIONE
Smagliature: cosa sono e cause
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO