Trattamenti viso per punti neri: la guida per sbarazzarsene!

0
trattamenti-viso-per-punti-neri

Anzitutto partiamo dalla definizione. I punti neri, il cui nome ufficiale è in realtà comedoni aperti, non sono altro che delle formazioni di colore giallastro che si sviluppano sulla pelle a causa di una eccessiva produzione di sebo.

Si tratta di un disturbo comune soprattutto tra gli adolescenti, in quanto a quell’età è maggiormente frequente la produzione ormonale, in particolare del testosterone che agisce sulle ghiandole sebacee determinando un aumento nella secrezione di sebo, che va ad ostruire i pori e quindi è causa dei punti neri e anche dell’acne. Se tendono facilmente ad infiammarsi è bene consultare un dermatologo, in ogni caso non vanno mai schiacciati, perché oltre a favorire le infezioni, così facendo si rischia anche di provocare l’acne.

I punti neri compaiono con una certa frequenza, ma è altrettanto vero che è facile sbarazzarsene con una maschera al viso.

<<<ACQUISTA LA MASCHERA BLACK MASK CON LO SCONTO DEL 50%>>>

Punti neri: come eliminarli

Ne abbiamo visto diversi di trattamenti viso come quelli contro l’acne ed ora è giunto il momento di focalizzarci sull’eliminazione di questi fastidiosi e antiestetici punti neri. Fate bollire un pentolino d’acqua in cui verserete due cucchiai di bicarbonato e poi accostate il viso. Si tratta di un trattamento preliminare all’eliminazione dei punti neri perché il vapore ha l’effetto di aprirli. Potete quindi passare a detergere la pelle, l’importante è che il detergente sia delicato, altrimenti le ghiandole sebacee potrebbero essere stimolate a produrre ancora più sebo. Per una pulizia ottimale ma delicata vi consigliamo i saponi allo zolfo.

Passiamo quindi alla fase successiva. Anzitutto procuratevi dell’argilla verde che è facilmente reperibile in commercio e può essere utilizzata per molteplici impieghi casalinghi. Ad esempio è possibile preparare una maschera purificante all’argilla. Ecco come fare: basta amalgamare l’argilla con dell’acqua e quindi applicarla sul viso per circa quindici minuti. L’argilla ha la proprietà di andare a detergere la pelle nel profondo, inoltre con la sciacquatura della maschera alla fine del trattamento, si ottiene anche un un effetto scrub.

<<<ACQUISTA UNA MASCHERA BLACK MASK CON LO SCONTO DEL 50%>>>

Ed in effetti i punti neri possono essere eliminati anche con uno scrub realizzato con del bicarbonato e del succo di limone. Per prima cosa amalgamate del bicarbonato con un po’ d’acqua, quindi applicatelo sulla zona interessata mediante dei movimenti circolari. La pelle potrebbe risultare arrossata per qualche minuto, in ogni caso il bicarbonato elimina il sebo accumulato, mentre il limone ripristina il ph della pelle oltre ad essere schiarente.

Prevenire però è sempre meglio che curare, ed è così anche per i punti neri. Lo stile di vita in questo senso è fondamentale. Una alimentazione a base di cibi grassi, il fumo, lo stress, la vita sedentaria, sono tutti fattori che favoriscono la comparsa dei punti neri. Per prevenire queste anti-estetiche formazioni è necessario quindi: bere almeno 1,5 2 litri di acqua al giorno, fare una pulizia regolare al viso, dormire a sufficienza, praticare un’attività fisica e non fumare.

<<<ACQUISTA UNA MASCHERA BLACK MASK CON LO SCONTO DEL 50%>>>

PANORAMICA RECENSIONE
Trattamenti viso per punti neri: la guida per sbarazzarsene!
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO