Trattamento viso al carbone

0
trattamento-viso-carbone

Il carbone vegetale trova impiego anche nella cosmesi naturale per alcuni trattamenti. In particolare può essere utilizzato per una maschera purificante contro i punti neri.

Intanto il carbone di origine vegetale per impiego cosmetico si ricava dal legno di alcune piante ad esempio salice, betulla, pioppo, ma anche dai noccioli e dai gusci della noce di cocco e del bambù. Tale carbone si definisce attivo in quanto viene ottenuto ad altissime temperature e in un ambiente privo di ossigeno.

Carbone vegetale in cosmesi: a cosa serve

Il carbone vegetale in particolare è in grado di attenuare le impurità e le tossine presenti sulla pelle e di trattenerle al suo interno. Il carbone ha proprietà assorbenti e purificanti, ed è adatto a ogni tipo di pelle, quindi aiuta a rimuovere le impurità e non presenta controindicazioni.

E’ indicato soprattutto a chi ha la pelle grassa o nel caso di punti neri e brufoli, in quanto è in grado di assorbire il sebo in eccesso. Inoltre è molto adatto anche a chi vive nelle grandi città sempre più inquinate, perché riesce a rimuovere anche il velo di smog che si forma sul viso. Di seguito vi diamo alcune indicazioni su come preparare una maschera al carbone attivo.

Maschera al carbone attivo: come prepararla

Triturate 4 o 6 pastiglie di carbone fino ad ottenerne una polvere, quindi versate la polvere così ottenuta in un recipiente di vetro, al cui interno andrete a versare un cucchiaino di acqua. Aggiungete un cucchiaino di miele biologico e mescolate con un cucchiaio di legno fino a far addensare il contenuto. Una volta che abbia acquistato un aspetto, per dir così cremoso, applicatelo su fronte naso e mento, lasciando scoperti solo il contorno occhi e il contorno labbra. ll composto così ottenuto va fatto agire per 10-15 minuti.

E’ probabile che la pelle possa tirarvi e darvi una sensazione di prurito, ma niente paura, significa che il carbone vegetale sta facendo il suo effetto! Trascorsi questi 10-15 minuti, risciacquate con acqua tiepida la pelle del viso e tamponatela con una salvietta di spugna. Per chi ha la necessità di una pulizia della cute in profondità, la maschera al carbone attivo può essere usata anche tutti i giorni.

Fonte immagine: youtube.com

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO