Unghie: l’importanza della manicure

manicure

I trattamenti di bellezza per mani e unghie non sono sempre stati meri ritrovati estetici. No. In tempi antichi sfoggiare unghie decorate era segno di prestigio e regalità. Un modo per distinguersi. In fondo lo è ancora, poiché oggi si tende a decorare le unghie secondo i nostri gusti e la nostra personalità. Possiamo decorarle con uno stile sparkling e persino decorarle con personaggi dei cartoni animati che preferiamo. La scelta è libera e vasta. Le origini della manicure sono preistoriche, ma è nell’800 che nacque la produzione in serie di smalti. Dagli anni ’20 del 900, invece, iniziò la moda delle unghie finte, mai finita.

A prescindere se amiamo unghie naturali o ricostruite, la cura delle mani è fondamentale, perché le mani sono il nostro biglietto da visita quando interagiamo con gli altri e devono, innanzitutto, essere sempre pulite e curate. Le unghie sporche e non curate, si sa, sono sinonimo di scarsa igiene e di sciatteria.

Tra le tendenze di questi ultimi anni vi è il ritorno agli smalti dark e non esclusivamente il nero. Borgogna, cioccolato e le classiche 50 sfumature di grigio saranno tinte perfette per unghie alla moda. Il grigio è molto trandy sia matt che brillante. Di gran moda anche il camouflage, ossia le unghie mimetiche. La French Manicure, invece, ha cambiato piega. Mai più lunette bianche ma colorate e brillanti. Inoltre, ormai è sempre più diffusa la moda di unghie di colori diversi, per uno stile unico ed inconfondibile. È tornata poi di moda la forma squadrata. Ne sentirete parlare dalla vostra estetista!

Consigli per una manicure perfetta

manicure-perfetta

Come dicevamo prima è molto importante la cura delle mani per un impatto positivo con gli altri e basta poco per avere una manicure perfetta per qualsiasi occasione. Per preparare unghie e mani alla manicure, lavatele bene con acqua calda e spalmate abbondante olio di oliva sulle unghie per pulirle ed idratarle, preparandole ai trattamenti senza stressarle. Ponete batuffoli di cotone tra le dita e mettetevi comode, appoggiando le mani su una superficie piana. Iniziate a limare le unghie. Importantissimo. Non tagliate mai le unghie con le forbicine. È un’operazione che può compiere unicamente la vostra estetista perché conosce le tecniche più appropriate per non rovinarle, ma voi dovete ricorrere alla lima che dà forma all’unghia ma non la strappa. Passate, poi, all’eliminazione delle pellicine con pinzette appropriate. Abbandonate il brutto vizio (spesso dovuto a stress) di strappar via le pellicine. Vi farete solo tanto male. Siete pronte, dopodiché, per applicare lo smalto, del colore che preferite. Allora, ecco, alcuni consigli per stendere lo smalto in modo corretto.

Innanzitutto, per evitare la formazione di grumi che solitamente inficiano il risultato finale, agitate bene lo smalto prima dell’uso. Ponete sempre prima una base trasparente per far sì che il colore attacchi. Lasciate asciugare e poi effettuate due passate di colore. Ricordate che lo smalto si stende dalla punta alla radice, e non al contrario.

Nasce il problema dell’asciugatura. Se non volete aspettare o temete di rovinare il lavoro svolto, acquistate gli spray appositi che asciugano lo smalto o i semplici asciuga unghie portatili. L’asciugatura, infatti, è importante. Basta aspettare troppo poco per ritrovarsi con le unghie ammaccate e lo smalto appiccicato da qualche parte! Per finire la manicure, infine, dovrete coccolare un po’ le vostre mani (come per la pedicure), massaggiandole con creme idratanti.

Se volete concedervi il lusso di far coccolare le vostre mani a mani esperte, vi consiglio il tocco prezioso dell’estetista, che sarà imbattibile. Mani e piedi, curati dall’estetista, risultano miracolosamente più belli, sani ed invidiati.

Se notate che le vostre unghie sono un po’ rovinate, niente paura. Coccolatele con olio d’oliva. Un vero toccasana rigenerante! Provate, in alternativa, impacchi di succo di limone che aiuteranno l’unghia a ritrovare la sua bellezza. Non utilizzare in maniera sconsiderata l’acetone. È vero che talvolta è necessario, ma un suo uso massiccio può rovinare le unghie definitivamente a causa degli agenti aggressivi che vi sono contenuti. Non dimenticate che curare le proprie mani è un po’ come curare sé stessi!

Fonte immagine: centroesteticoeternity.it; blogdilifestyle.it

PANORAMICA RECENSIONE
Unghie: l'importanza della manicure
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO