Argilla: che cos’é ed i suoi benefici

argilla

L’argilla era già considerata un rimedio di bellezza prezioso nell’antichità ed, ancora oggi, ha mantenuto intatto il suo valore come alleato di bellezza, soprattutto in cosmetica e nella cura della pelle e delle sue imperfezioni. In effetti, l’argilla ha la preziosa capacità d’intrappolare i germi e i batteri. Purifica la pelle ed è in grado di assorbire le impurità migliorandone il tono e seccandola, in caso di un’eccessiva grassezza.

Dopo questa piccola introduzione vediamo, insieme, quali sono le principali proprietà benefiche dell’argilla.

Le proprietà dell’argilla

argilla-proprietà

Tra le proprietà principali dell’argilla vi è quella antisettica e battericida anche a livello interno. È utilizzata, infatti, per curare coliti, enteriti, infezioni polmonari o piaghe purulente. L’argilla svolge altresì una funzione remineralizzante ed assorbente. Riesce ad assorbire i veleni e le tossine ed è un rimedio utile contro l’avvelenamento da sostanze tossiche.

Gli impacchi di argilla, inoltre, sono utili a livello topico per assorbire il calore delle scottature o il dolore delle contusioni. Tra le altre proprietà dell’argilla vi è la sua azione contro la cellulite. I fanghi anticellulite all’argilla sono tra i più conosciuti tra il pubblico femminile.

L’argilla verde è utile come cura contro edemi della pelle e come deterrente per l’acne e i punti neri. In effetti, se si possiede una pelle grassa è consigliabile una maschera all’argilla almeno una volta al mese per seccare la pelle e limitare le impurità. L’argilla verde da bere può essere un potente antinfiammatorio per infezioni varie. Le controindicazioni dell’argilla verde ventilata non sono molte. Basta non abusarne per evitare reazioni allergiche di grave entità. Per preparare un ottima maschera di argilla verde bastano pochi ingredienti: 2 cucchiai di argilla verde ventilata, 2 cucchiai di miele e il succo di due spicchi di limone. Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e poi applicare sul viso e lasciare in posa per circa 10 minuti. Trascorso il tempo di posa risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

L’argilla bianca viene solitamente utilizzata in cosmesi, anch’essa impiegata per maschere di bellezza, soprattutto atte al miglioramento delle pelli più secche. Solitamente può essere usata anche da chi ha una pelle molto sensibile, poiché ben tollerata.

L’argilla rossa, invece, è utilizzata proprio per lenire i soventi arrossamenti della pelle. Ricca di ossidi di ferro è molto utile come stimolante della circolazione.

L’argilla gialla, invece, viene applicata soprattutto per uso esterno. Molto conosciuta per la sua azione rinfrescante viene solitamente usata per attenuare dolori da affaticamento e in caso di reumatismi.

Quella grigia, invece, per uso interno, per la cura dell’acidità di stomaco o delle infiammazioni intestinali.

Con l’argilla, come per qualsiasi altro elemento, vi consigliamo, prima di procedere con l’applicazione, di testarla su una piccola parte nascosta per verificare eventuali allergie.

Fonte immagine: ilsanoquotidiano.com; amando.it

PANORAMICA RECENSIONE
Argilla: che cos' e ed i suoi benefici
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO