Avena, un alleato per la bellezza

avena
oat cereal on gray wooden table

Utilizzata già dai romani per scopi cosmetici, l’avena è un cereale della famiglia delle Graminacee, dai chicchi allungati e dal colore beige. Utilissima per la pelle, alcuni scavi archeologici dimostrano come l’acqua delle terme latine e greche fosse arricchita di questo cereale, per fare un bagno rigenerante. Anche in Egitto e in Arabia si usava, nello stesso periodo, latte d’avena.

Da oltre 3000 anni, insomma, questo prodotto naturale è usato per la bellezza. Ma non solo. Si usava anche per guarire lesioni o abrasioni superficiali della pelle. Una virtù riconosciuta nel 2003, quando la Food and Drug Administration ha attestato l’avena come ingrediente protettivo della pelle, grazie alla sua azione di cemento sugli strati epidermici.

Proprietà avena

Come vi dicevamo, da questo cereale si ottiene un prezioso estratto dai grandiosi benefici idratanti e lenitivi, con proprietà disarossanti e antipruriginose.

Ma sono soprattutto quelle cosmetiche ad interessarci. In particolare quelle che curano le pelli e sensibili, spesso affette da sensazioni fastidiose come prurito, pelle che tira, arrossamenti e screpolature. L’avena innanzitutto protegge la pelle ed è ipoallergenica: può essere usata come ingrediente del bagnodoccia o in creme idratanti da tutti, anche da chi ha pelle sensibile e bambini, senza avere controindicazioni.

L’avena, al suo interno, possiede delle saponine, particolari detergenti naturali, che puliscono la pelle senza irritarla. È consigliato quindi fare un bel bagno di avena per avere la pelle morbida e setosa. Se questo si arricchisce di latte di mandorla allora il potere lenitivo è addirittura maggiore.

Esistono molti prodotti, in circolazione, che sfruttano l’avena per la sua azione protettiva e rilassante. Questo perché all’interno del chicco del cereale risiede una sostanza chiamata betaglucano, che a contatto con la pelle crea una sorta di pellicola di rivestimento, penetrando nello stato epidermico per controllare e apportare la giusta quantità di acqua. Il processo di idratazione della pelle è fondamentale per mantenerla sana e integra e soprattutto giovane.

[amazon_link asins=’B00D3HR7V2,B00DP28EXA,B005P5IX3G,B00KUGR8P4′ template=’ProductCarousel’ store=’consiglibenes-21′ marketplace=’IT’ link_id=’70e09f45-d51b-4435-89e2-d93ac9c354ff’]

Avena e capelli

Non solo pelle però. L’avena è utilissima anche per i capelli, specie quelli sottili, fragili e delicati. Il cereale svolge infatti un’azione addolcente, che rilassa e rigenera la cute, ma soprattutto un’azione di rafforzamento verso la fibra capillare, senza andare ad attaccare eccessivamente il cuoio capelluto.

[amazon_link asins=’B002L9ZBIO,B00DP28NG8′ template=’ProductCarousel’ store=’consiglibenes-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1e9eead3-05d4-4754-87ff-f004bfed91bc’]

Questo è possibile grazie ad alcune sostanze che riveste, come con la pelle, il fusto dei capelli, proteggendolo dagli agenti esterni e idratandolo. Insomma, un prodotto naturale che ha una potenza clamorosa. Potete trovarlo facilmente in qualsiasi bagnoschiuma o crema protettiva, basta leggere accuratamente le etichette!

Fonte immagine: it.123rf.com; melarossa.it

CONDIVIDI