Cistite: cause, sintomi e rimedi naturali

0
cistite-cause-sintomi-rimedi-naturali

La cistite è un processo infettivo a carico della vescica determinato da alcuni batteri. Sono piuttosto comuni nelle donne, molto più rare negli uomini. La spiegazione che si ipotizza per questa maggiore percentuale che riguarda le donne, fa riferimento alla conformazione anatomica, ovvero al fatto che le donne presentano un’uretra più corta rispetto agli uomini, che rende più agevole il passaggio dei batteri proprio nella vescica. Per lo stesso motivo, la maggiore vicinanza del canale uretrale sia alla vagina che all’ano, facilita il passaggio di batteri. Negli uomini, invece, la possibilità di soffrire di cistite aumenta con l’età a seguito dell’ingrossamento della prostata.

Cistite: quali sono le cause?

La maggior parte delle infezioni che interessano la vescica derivano da vari ceppi appartenenti all’Escherichia Coli. Si tratta di batteri normalmente presenti nell’intestino. Le infezioni alla vescica nelle donne possono anche essere facilitate dai rapporti sessuali. Infatti il rapporto vaginale agevola i batteri nel raggiungere il tratto della vescica attraverso il condotto dell’uretra. Altre cause riguardano la cattiva igiene, l’uso di detergenti intimi non specifici, l’uso di spermicidi, o di tamponi vaginali durante il ciclo mestruale, una terapia non specifica a base di antibiotici e anche irregolarità alimentari.

Negli uomini, invece, una cistite può indicare un’ostruzione del tratto urinario. Le infezioni alla vescica possono anche derivare da due batteri che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali: la clamidia e il micoplasma. La vescica può infettarsi anche a causa dell’uso domestico dei cateteri, che sono inseriti in questa cavità anatomica per svuotarla.

Cistite: quali sono i sintomi?

I sintomi tipici con cui solitamente si manifesta la cistite sono i seguenti.

  1. Difficoltà ad urinare, oppure lentezza nella minzione. Si tratta di una condizione  nota come disuria. Inoltre il numero delle minzioni quotidiane aumenta, ma il volume di urina vuotato è ridotto (pollachiuria).
  2. Durante la minzione si prova dolore e bruciore di una certa intensità. Talvolta possono avvertirsi anche sensazioni di freddo e brividi.
  3. Presenza di sangue nelle urine ovvero ematuria, o di pus ovvero piuria nelle urine.
  4. Bisogno intenso, doloroso e urgente di urinare.
  5. Le urine tendono a presentarsi con un aspetto torbido e hanno un cattivo odore.
  6. Può presentarsi anche febbre superiore ai 38 gradi, assieme ai brividi e dolore lombare che indicano che l’infezione ha raggiunto le alte vie urinarie.

Cistite: rimedi naturali

Intanto in caso di cistite il primo rimedio ci viene dall’alimentazione. In particolare sono da evitare gli zuccheri raffinati, in quanto la proliferazione di questi batteri che causano la cistite è favorita proprio dagli alimenti che contengono zucchero.

I rimedi naturali combattono la cistite agendo per due vie: attraverso la stimolazione della diuresi favoriscono l’espulsione dei batteri, impedendo che ristagnino nelle vie urinarie ed esercitano una azione antisettica e antinfiammatoria del tratto urinario.

  1. Pompelmo. Questo frutto viene considerato uno dei rimedi di elezione nella cura delle infezioni del tratto urogenitale, in quanto ha un effetto rinforzante sul sistema immunitario, ad esempio sulla flora batterica nei confronti degli attacchi infettivi.
  2. Il mais esercita, invece, ha una triplice azione diuretica, antinfiammatoria e analgesica che tratta la sintomatologia dolorosa nelle infezioni delle vie urinarie.
  3. Uva ursina. Può essere considerata un antisettico naturale, in quanto è ricca di arbutina che svolge un’azione antibatterica, antinfiammatoria ed anche lenitiva sul dolore e sullo stimolo continuo ad urinare.
  4. Cranberry. Le bacche di questo frutto svolgono un’azione antibiotica sulla cistite ricorrente e sulle infezioni urinarie determinate dal ceppo batterico dell’Escherichia coli.

Anche l’aromaterapia che utilizza oli essenziali può rivelarsi utile nel trattamento delle infezioni che interessano le vie urinarie, in quanto hanno un’azione antibatterica e batteriostatica.

  1. Olio essenziale di eucalipto. Svolge un’attività antibatterica con cui contrasta efficacemente la cistite ed anche la candidosi e la leucorrea. Ha anche un effetto deodorante.
  2. Olio essenziale di timo. Si tratta di uno dei rimedi maggiormente efficaci nel combattere le infezioni batteriche che riguardano le vie urinarie, ed anche l’intestino e il sistema respiratorio.
  3. Olio essenziale di ginepro. Oltre che avere proprietà antinfettive e antibiotiche svolge un’azione specifica per l’apparato genito-urinario. In particolare stimola la diuresi ed è indicato in caso di cistite ed anche per contrastare la stasi linfatica, la ritenzione idrica, gli edemi e la celluilite.
  4. Olio essenziale di basilico. Ha la proprietà di riequilibrare la flora intestinale. In tal senso protegge la flora batterica dagli attacchi infettivi derivanti da funghi, enterobatteri Gram o da fermentazioni acide.
PANORAMICA RECENSIONE
Cistite: cause, sintomi e rimedi naturali
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO