Come fare la cacca in modo corretto

0
fare-cacca

Tutto ciò che introduciamo nel corpo viene espulso con l’atto della defecazione. Tuttavia, non lo sappiamo, perché siamo stati abituati a fare così fin da piccoli, ma facciamo cacca nel modo sbagliato, il che può avere anche ripercussioni sulla nostra salute, portando alla stitichezza o alle emorroidi. Ma qual è allora la posizione perfetta per fare cacca? E’ proprio questo l’argomento di cui andremo ad occuparci in questo articolo.

La posizione corretta per fare cacca

posizione-corretta-per-fare-cacca

La posizione corretta da assumere durante l’atto della defecazione è quella dello squat, ovvero bisogna rannicchiarsi in modo simile a come sono soliti fare gli animali. In pratica bisogna tenersi sollevati sulle gambe. Quando siamo seduti in bagno assumiamo quindi una posizione che non è congeniale, perché l’intestino retto risulta piegato e quindi non si apre del tutto come dovrebbe. A mettere in evidenza come invece la posizione corretta per defecare sia quella dello squat, è Giulia Lenders, dottoranda in biologia medica, nel libro l’Intestino felice, in cui l’autrice annota, che utilizzare la posizione dello squat quando si defeca, riduce il rischio di soffrire di diverticoli ed anche di emorroidi. La posizione classica da seduti infatti non ci permette di eliminare le feci in maniera efficace. Ne deriva la costipazione, che è causata da una dieta povera di fibre e viene aggravata proprio dalla posizione da seduti, che non ci permette di espellere del tutto le feci. Lo squat è un metodo molto più naturale ed efficace, in quanto mette meno pressione sul nostro fondoschiena. Difatti possiamo immaginare il nostro intestino quando siamo seduti, come una sorta di tubo piegato, che quindi non si apre completamente. Inoltre chi proprio non intende rinunciare a stare seduto, può appoggiare i piedi su uno sgabello piegandoli in avanti.

Sono anche state condotte delle ricerche scientifiche in merito che confermano ciò. La più importante riguarda uno studio realizzato dal medico israeliano Dov Sikirov nel 2003, che ha messo a confronto tre modi di fare la cacca: da seduti su un wc alto 42 centimetri, su un wc alto 31 centimetri e rannicchiati. Poi ha rilevato i tempi medi di evacuazione. Seduti sul water ce la si cavava in 130 secondi, mentre da accovacciati ci si impiegava meno di 50 secondi. Insomma per evitare la costipazione ed altri problemi, quali diverticoli ed emorroidi, il metodo migliore è mettersi in questa posizione di squat.

Fonte immagine: liberoquotidiano.it,

PANORAMICA RECENSIONE
Come fare la cacca in modo corretto
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO