Disturbi alla bocca: le principali cause

disturbi bocca

Sono varie le forme di infiammazione che possono colpire la bocca. Alcune si presentano quasi esclusivamente sulla lingua, altre invece colpiscono indistintamente ogni parte della mucosa. Saperle riconoscere permette di comprenderne le cause. Se un’infiammazione si ripresenta spesso, o tende a permanere a lungo è importante recarsi dal medico, che saprà consigliarci al meglio.

La candidosi orale

La candida è un fungo parassita che vive comunemente all’interno della flora batterica presente nel nostro intestino e nelle mucose del nostro corpo. Ci sono però situazioni in cui il suo sviluppo diviene eccessivo, cosa che può portare a fastidiose infiammazioni locali. La candidosi orale è anche detta mughetto e si sviluppa producendo placche biancastre all’interno della bocca e sulle labbra. Esistono vari rimedi per sconfiggere la candida orale, è comunque sempre consigliabile contattare il medico di famiglia. A soffrire sono spesso i neonati, ma può capitare anche in età adulta di soffrire di candida orale.

La stomatite

La stomatite si presenta con piccole pustole dolenti che si formano all’interno della bocca, solitamente sulla parete interna delle guance. Tali lesioni sono chiamate tecnicamente afte e oltre a causare forte dolore, soprattutto al passaggio di alimenti acidi, le ulcerazioni possono lacerarsi e sanguinare, portando ovviamente a un fastidio costante nel corso della giornata. Le cause delle afte non sono sempre certe, si tratta infatti di una problematica che in molte persone è correlata a episodi di forte stress, o che si manifesta in concomitanza con altri problemi di salute. In alcuni casi la stomatite si presenta per motivazioni precise e specifiche: l’assunzione di alcuni farmaci, la presenza di parti spezzate nei denti che causano lesioni sulla mucosa, l’utilizzo di protesi. Le cure disponibili per le afte sono varie, anche se in alcune persone questo tipo di infiammazione tende a ripresentarsi spesso nel corso degli anni.

L’herpes simplex

Una tipica infiammazione della bocca è correlata a un virus, l’herpes simplex. I sintomi correlati all’herpes sono ben noti a chiunque ne abbia mai sofferto. Sulla bocca la presenza dell’herpes si manifesta con lesioni tipiche, che si sviluppano a grappolo e che da iniziali pustole con il passare del tempo si trasformano in lesioni dolorose, spesso gonfie e arrossate. Il virus dell’herpes purtroppo non si può debellare completamente; se ne curano i sintomi ma rimarrà latente nel corpo dell’ospite per sempre. Spesso chi mostra segni di herpes, sulle labbra o sulle palpebre, si trova in un periodo di forte stress, o in fase di guarigione da una malattia, con le difese immunitarie “impegnate” a combattere in altro luogo.

Sindrome della bocca urente

Si tratta di una sindrome la cui causa non è ancora stata trovata. Colpisce soprattutto le donne, con età tra i 50 e i 70 anni. I sintomi sono precisi: si avverte dolore simile a quello provocato da un’ustione, in varie parti della bocca. La lingua tende ad asciugarsi e il dolore è solitamente localizzato in una qualsiasi parte della bocca. Non vi sono però lesioni, rigonfiamenti o alcun tipo infiammazione locale. Le cause di questa sindrome sono spesso ignote, anche se in alcuni casi può essere correlata a carenze nutrizionali o a problematiche di altro genere.

Fonte immagine: Unsplash

CONDIVIDI