Faringite: cosa è e come combatterla con cinque rimedi naturali

Faringite

La faringite è una infiammazione che colpisce la faringe, ovvero quel luogo del corpo umano situato dietro la bocca, un canale muscolare e membranoso che consente al cibo di imboccare la strada che porta all’esofago. Più comunemente, la faringite altro non è che il classico mal di gola.

I sintomi più evidenti si traducono in un gonfiore accompagnato da lieve dolore quando si deglutisce. Le cause della faringite sono disparate: dai virus stagionali, a batteri, allergie, mal di stomaco. Qui analizzeremo insieme cinque rimedi totalmente naturali utili per combattere il fastidiosissimo mal di gola.

Faringite: cinque rimedi naturali per combatterla

Come dicevamo, chi soffre di faringite avverte anzitutto forti sensazioni fastidiose alla gola, accusando dolore quando deglutisce. Se però è presente una infezione non ancora scovata, il paziente può sviluppare disturbi collaterali legati alla malattia infettiva. Generalmente però dalla faringite si “guarisce” in pochi giorni e senza particolari pene.

Come per tutti i “mali minori”, anche per il mal di gola esistono comodissimi rimedi naturali, realizzabili anche in casa, per una cura efficace e tempestiva: il dolore passerà in pochi giorni con semplici mosse. Ne abbiamo selezionate cinque.

1. Gargarismi con limone: il più classico dei trattamenti fatti in casa. Un po’ di acqua e un po’ di limone, che oltre a contenere vitamina C è anche un efficiente antibatterico. Peraltro utilissimo con le classiche infezioni invernali. Dopo aver creato il “trattamento”, qualche gargarismo, ripetuto per un paio di giorni, aiuta a ridurre drasticamente la faringite.

2. Zenzero: si tratta di un trattamento che non ha confini, proprio perché la pianta ha infiniti benefici. Lo zenzero è ottimo come riscaldante e disinfettante, qualora assunto sotto forma di capsule o ancora meglio sotto forma di infuso, bevuto almeno due volte al giorno.

3. Miele di acacia: con questo prodotto il mal di gola, è garantito, va KO. È utile preparare delle tazzine con il miele, il tè, il caffè di orzo o tisane ma senza alcun problema si può mangiare anche da solo perché è di gran lunga il più indicato deterrente, nella famiglia del miele, contro la faringite, avendo dalla sua grandi proprietà antinfiammatorie.

4. Cannella: una spezia portentosa, non c’è che dire. Meglio se assunta sotto forma di tisana. Se si decide di preparare un infuso, l’ideale è aggiungere del pepe: si crea così un mix micidiale per la riduzione dell’infiammazione alla gola e per la liberazione delle vie respiratorie. In alternativa si può preparare, con molto più tempo, un comodissimo sciroppo.

5. Infine la liquirizia: considerata uno dei migliori rimedi contro il mal di gola. Meglio i bastoncini alla liquirizia, quelli che si trovano facilmente anche in tabaccheria. Si tratta di ottime soluzioni per disinfiammare la gola e alleviare il dolore. Se si vuole invece preparare un decotto, allora è utile unire liquirizia e fogli di alloro: alla fine della preparazione, verrà fuori un infuso miracoloso per il mal di gola.

Fonte immagine: DIVENTO

CONDIVIDI