Camminare sul tapis roulant: consigli pratici

Tapis roulant

Il tapis roulant è l’attrezzo home fitness per antonomasia, particolarmente diffuso all’interno delle abitazioni. È preciso, comodo, intuitivo e ampliato con funzioni avanzate. Consente di correre al riparo dalle intemperie, bruciare calorie e tonificare vari gruppi muscolari. Per quanto possa sembrare di semplice utilizzo, necessita di un buon livello di concentrazione e di una certa resistenza muscolare. Iniziando con gradualità e regolando la velocità man mano che si acquisisce dimestichezza con l’attrezzo, può essere utilizzato da chiunque, sia giovani che over 70. Proseguendo con la lettura di questo articolo troverete una guida ad hoc per un corretto allenamento.

Allenamento con il tapis roulant: consigli di utilizzo

Pur essendo privo di controindicazioni, il workout con il tapis roulant dovrebbe essere sempre pianificato in modo scrupoloso, soprattutto quando si è alle prime armi e non si è molto allenati. Qui di seguito i nostri migliori consigli per capire come utilizzare il tapis roulant ed eseguire una corsa o camminata a passo svelto.

Familiarizzate con il display digitale

Se il vostro tapis roulant dispone di una consolle digitale, dovreste innanzitutto acquisire confidenza con il pannello di controllo e comprendere le varie impostazioni. Tutti i tapis roulant di ultima generazione dispongono di un display LCD con accesso alle funzioni facile e rapido, munito di indicatore di intensità, durata dell’allenamento e calorie bruciate. Dopo aver opportunamente familiarizzato con il menu, iniziate con uno dei 12 programmi pre impostati a vostra disposizione. Alcuni modelli hi-tech trasformano la corsa in musica. Se doveste avere difficoltà e dubbi, ricordate che potete sempre consultare il libretto di istruzioni in dotazione con l’attrezzo.

Azionate il tapis roulant

Se il vostro tapis roulant è munito di inclinazione manuale, sarete voi stessi a dover impostare il livello di inclinazione e, successivamente, posizionare i piedi sulla pedana e le mani sul manubrio frontale. Prima di azionare il tapis roulant, impostate una bassa velocità e, quando il tappeto inizierà a muoversi, cominciate a camminarci di sopra. Se non siete particolarmente allenati, potete iniziare con una camminata di 10 minuti ad una velocità compresa tra i 4 e i 6 km/h, giusto per riscaldarvi e acquisire familiarità con l’attrezzo.

Stabilite un planning settimanale

Per meglio comprendere con quale frequenza allenarvi sul tapis roulant, dovreste tenere in considerazione il vostro stato di salute. A coloro che non sono molto allenati, i personal trainer e gli esperti di fitness consigliano di usare il tapis roulant 3 o 4 volte a settimana: la giusta frequenza per consentire un corretto recupero. Coloro che invece sono già abbastanza allenati, possono utilizzare il tapis roulant anche con quotidianità, alternando la corsa alla camminata a passo svelto.

Non esagerate con l’allenamento

Anche se inizialmente non percepite dolori e affaticamento, ricordate di non eccedere con l’allenamento poiché i giorni successivi potreste incorrere in fastidiosi dolori post-workout. Tale indolenzimento potrebbe essere accompagnato da rigidità muscolare, perdita di energie e ridotta capacità di movimento.

Fate lo stretching prima e dopo l’allenamento

Lo stretching va sempre effettuato sia prima che dopo la corsa o la camminata. All’inizio e al termine del vostro workout sul tapis roulant, dedicatevi al defaticamento ed eseguite almeno 10 minuti di esercizi di stretching, che vi consentiranno di recuperare più rapidamente tra un giorno e l’altro.

 

(Fonte immagine: Unsplash)
CONDIVIDI