Geloni alle mani: sintomi e rimedi naturali

geloni alle mani

Eccoci qui, ci siamo. È arrivato il freddo e con lui i geloni alle mani. La senti anche tu quella fastidiosa sensazione di intorpidimento e dolore, vero? E tutto quello che hai voglia di fare è trovare riparo sotto una doccia bollente, scaldarti sotto le coperte e tenere addosso una borsa d’acqua calda. Ma come nascono i geloni? Come riconoscerli? Come trattarli?

Cosa sono i geloni e come si presentano

I geloni sono piccole e dolorose protuberanze di colore rossastro o violaceo sulla pelle. I geloni alle mani si sviluppano dopo l’esposizione di questi arti a condizioni di freddo e umidità. In genere si formano sulle dita delle mani e dei piedi, sulle orecchie, sul naso e sui talloni, ma possono anche interessare altre aree del corpo.

Sono conosciuti anche come perniosi e sono una delle forme più lievi e comuni delle lesioni da freddo. Solitamente si possono trattare a casa seguendo alcuni piccoli consigli.

Geloni alle mani causa

Lesioni infiammatorie della pelle, i geloni alle mani si formano dopo una continua e ripetuta esposizione all’aria fredda, in particolare con umidità o con condizione di vento.

Le cause dei geloni non sono note, ma sembra giochi un ruolo importante l’improvviso cambiamento di temperatura da freddo a caldo. Se la pelle fredda viene riscaldata troppo rapidamente provoca una reazione anomala nei piccoli vasi sanguigni dell’epidermide. Questo causa gonfiore e infiammazione con conseguente gelone.

Questa condizione della pelle è più comune con temperature fredde e non gelide. Perché? Le persone che vivono in zone che d’inverno sono particolarmente fredde tendono a essere meglio preparare a questo tipo di eventi. Ricordiamo, infine, che i geloni non devono essere confusi con il congelamento che è tutta un’altra cosa.

Geloni alle mani sintomi

I principali sintomi dei geloni alle mani sono:

• sensazione di bruciore sulla pelle
• prurito intenso
• pelle secca
• macchie gonfie dall’aspetto bianco, blu o rosso
• possibile infezione associata
• ulcerazioni nei casi più gravi.

Geloni alle mani rimedi naturali

È importante mantenersi caldi e asciutti. Copriti bene quando sei all’aperto e mantieni calda la tua abitazione. Non applicare del calore diretto o impacchi caldi sulla zona interessata, come sai gli sbalzi di temperatura possono peggiorare la situazione.

I geloni danno spesso prurito ma non grattarti. Potresti rallentare la guarigione e se la pelle si lesiona può portare a infezioni. Ecco cosa puoi fare per trattare i geloni alle mani a casa.

Patate

Taglia una patata, aggiungi un po’ di sale e applica su tutte le zone dolenti. Le proprietà calmanti e anti-irritanti aiuteranno ad alleviare il prurito e il rossore.

Porridge di farina d’avena

Immergi le dita nel porridge caldo o nel grano spezzato. Ti darà un immediato sollievo.

Calendula

Immergi alcuni fiori di calendula in acqua con un cucchiaino di sale. Tuffaci le mani dentro per ridurre il gonfiore.

Acqua calda e sale

Scalda un po’ d’acqua e mescola con del sale, poi immergi le mani per circa 10-15 minuti. Ripeti il trattamento due volte al giorno per ridurre il gonfiore e il rossore causati dai geloni.

Aglio

L’aglio è molto utile per ridurre i geloni alle mani. Questo grazie alle sue proprietà antisettiche. Può infatti ridurre rapidamente il prurito e l’infiammazione, donando subito sollievo.

Limone

Il limone può essere utilizzato come rimedio naturale contro i geloni. Spremi il succo di due limoni e massaggialo nella parte interessata per velocizzare la guarigione.

Come prevenire i geloni alle mani

È possibile prevenire i geloni, ecco come.

Vestiti in modo appropriato quando fa freddo

Indossa calzature adeguata senza dimenticare i calzini, metti guanti, cappello e sciarpa. Devi indossare indumenti che proteggano mani, piedi e orecchie dal freddo. E non dimenticare il naso!

Aumenta la circolazione

Mantenersi attivi e fare esercizio fisico può aiutare a migliorare la circolazione del sangue.

Evita l’esposizione diretta al freddo

Chi è particolarmente sensibile ai geloni alle mani dovrebbe proteggersi indossando dei guanti e non uscendo di casa nelle ore più fredde della giornata come il mattino presto e dopo il tramonto.

Fai attenzione agli sbalzi di temperatura

Quando rientri a casa non esporre le tue mani al caldo improvviso, è sempre meglio un approccio graduale.

 

(Fonte immagine: hergreenlife.com)

CONDIVIDI