L’importanza del cibo di qualità per la salute

mangiare bene

“Siamo ciò che mangiamo”. Partendo da questa citazione famosa di Ludwig Feuerbach possiamo capire l’importanza del cibo di qualità per la nostra salute. Un’alimentazione inadeguata, infatti, oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie a una equilibrata e sana alimentazione. Una corretta alimentazione si configura quindi come elemento cardine per l’equilibrio della salute dell’organismo ed è noto che i processi produttivi del sistema agro-alimentare moderno spesso non garantiscono negli alimenti un apporto sufficientemente equilibrato dei diversi elementi nutritivi essenziali per mantenere e regolare il benessere del nostro organismo.

È fondamentale, quindi, rivolgersi solo a ristoranti e fornitori in grado di darci cibo di qualità. Le aziende che si occupano di somministrazione di cibi e bevande possono dare un’occhiata al sito Fornitori.it – sezione cibi e bevande, per individuare le aziende dalle quali si possono rifornire e che offrono elevati standard qualitativi.

Nutrirsi di alimenti freschi e genuini fa bene alla salute, lo dimostrano diversi studi scientifici. Quando sono anche cucinati con passione e originalità, e vengono serviti in un piatto fresco e colorato che profuma d’estate, allora sono proprio irresistibili.

Mangiare sano contribuisce a costruire e rafforzare il corpo, fornisce energia buona all’organismo, fortifica il sistema immunitario e aiuta a prevenire molte malattie anche non direttamente collegate all’alimentazione, come l’ipertensione, i disturbi dell’apparato circolatorio, il diabete di tipo 2 e alcune forme di tumori; oltre a limitare i rischi di obesità e sovrappeso.

Nel pesce fresco, ad esempio, vi si trova un’elevata quantità di proteine, antiossidanti e grassi insaturi, dove si concentrano gli acidi Omega 3. Tutti elementi molto importanti per favorire il benessere del nostro organismo: il consumo regolare di pesce aiuta a proteggere la vista, a mantenere giovane la pelle, ad abbassare il rischio di malattie cardiovascolari e artrite reumatoide. Inoltre contiene sali minerali, come calcio, fosforo e iodio, e presenta notevoli concentrazioni di vitamine A, B e D.

Anche la carne recita un ruolo fondamentale nella nostra alimentazione, soprattutto per l’elevato apporto di proteine, ferro e minerali che possiede. È inoltre una ricca fonte di vitamine del gruppo B, in particolar modo della preziosa B12, utili all’organismo nei processi nevrosi e digestivi. Generalmente si fa distinzione tra le carni bianche, più magre, e carni rosse, più muscolose e ricche di ferro.

Nella scelta della carne, è molto importante considerarne la provenienza: le carni più nutrienti sono quelle degli animali allevati all’aperto, nei pascoli, e nutriti a regime biologico.

La verdura è fondamentale per il benessere, essendo naturalmente ricca di vitamine, fibre e minerali. Il fabbisogno di frutta e verdura fresca cresce in estate, perchè con il caldo il nostro corpo necessita maggiormente di tali sostanze.

Quello che pochi sanno è che anche i funghi si rivelano degli alimenti preziosi per una dieta varia ed equilibrata, in particolar modo i porcini: sono fonti eccellenti di potassio, fosforo, rame, selenio, sodio, betacarotene, acido folico, inoltre abbondano di vitamine PP, K e B, e sono adatti anche alle diete leggere essendo poco calorici e quasi totalmente privi di grassi.

 

 

CONDIVIDI