Mal di schiena: yoga e pilates possono peggiorarlo

0
mal-di-schiena-pilates-yoga

A chiunque di noi sarà capitato almeno una volta nella vita di soffrire di mal di schiena. In particolare stando a una statistica americana emerge che il 93% delle persone ha sofferto, soffre o soffrirà di questo problema. Il mal di schiena rappresenta anche una delle cause più frequenti di assenza dal lavoro. A soffrirne risulta ben l’80% delle persone adulte. Questo problema si deve prevalentemente a un errore di postura, in questo senso comunemente si ritiene che gli esercizi yoga e il pilates hanno la loro efficacia nel prevenire e nell’alleviare i sintomi prodotti dal mal di schiena.

Tuttavia secondo il professore Stuart McGill della University of Waterloo in Canada, che ha una ricca bibliografia in materia, avendo pubblicato oltre 400 studi su questo argomento, i consigli che vanno per la maggiore in caso di mal di schiena, ovvero affidarsi allo yoga e al pilates, in realtà farebbero più male che bene. Andiamo a scoprire perché.

Pilates, yoga e mal di schiena

In particolare il professore Stuart McGill sottolinea che sempre più medici prescrivono pilates e yoga a tutti indistintamente senza tener conto delle differenze individuali. Il professore spiega infatti che non tutti hanno una stessa conformazione della colonna vertebrale. I particolare c’è chi ce l’ha flessibile e sottile e chi invece l’ha spessa e quindi poco adatta a fare esercizi quali i piegamenti. Nello specifico in quest’ultimo caso secondo il professore, sia lo yoga e il pilates, lungi dal risolvere il problema, andrebbero invece ad aggravarlo in quanto tali movimenti specifici sia dello yoga che del pilates, porterebbero ad innescare il dolore e pertanto sarebbero da evitare del tutto.

Il professore sottolinea che il mal di schiena deriva fondamentalmente da movimenti sbagliati, tuttavia ad esempio non è detto che gli esercizi di stretching che vengono consigliati da tutti i personal trainer prima di iniziare l’allenamento vero e proprio, facciano sempre bene. In questo senso il professore sconsiglia decisamente sia i sit-up per gli addominali a causa del carico notevole esercitato sulla schiena ed anche altri due eserczi tipici di stretching molto consigliati: piegarsi in avanti per toccare le dita di piedi oppure da sdraiati tirare le ginocchia fino al petto. Questi due esercizi nell’immediato, ovvero per circa un quarto d’ora possono dare un sollievo immediato ma poi potrebbero andare a peggiorare la situazione.

Insomma prima di iniziare a praticare esercizi di yoga o di pilates, è sempre meglio farsi seguire da un esperto che possa valutare a fondo la bilancia tra i benefici attesi e l’eventuale presenza di controindicazioni che potrebbero sconsigliarli.

PANORAMICA RECENSIONE
Mal di schiena: yoga e pilates possono peggiorarlo
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO