Mirtilli: dalla vista alla circolazione, ecco i loro benefici

mirtilli

Siamo sicuri che se vi dicessero che i frutti del Vaccinium sono buoni e fanno un sacco bene alla salute voi non solo non sapreste di cosa si sta parlando, ma sareste anche un po’ spaventati da questo nome.

Siamo altrettanto sicuri però che se vi dicessero il nome del frutto di questa pianta delle Ericacee, cambierebbe tutto quanto. Stiamo infatti parlando dei mirtilli, bacche di arbusti diffusi particolarmente nel nord America. In realtà sono false bacche perché, come banane e cocomeri, si originano da petali e stami.

I maggiori produttori di mirtilli sono gli Stati Uniti, che ne smerciano oltre 200.000 tonnellate l’anno, seguiti da Canada e Polonia.

Usati per diete dimagranti e gustosissimi i mirtilli sono anche ricchi di benefici per la nostra salute, scopriamo quali.

Proprietà mirtilli

proprietà mirtillo

I benefici del mirtillo risiedono innanzitutto negli acidi organici (citrico e malico), nelle pectine e nei tannini, nella mirtillina (un glucoside colorante) e nelle vitamine A, B e C.

Tra le sue principali proprietà troviamo:

  • Rallentano l’invecchiamento cellulare. Grazie agli antiossidanti e le vitamine A e C, che contribuiscono alla salute del collagene, che deve badare alla rigenerazione cellulare della cute, combattendo le rughe, le borse sotto gli occhi o la pelle disidratata.
  • Proprietà antiossidante. Grazie al ferro, zinco, selenio, rame, antocianine e vitamine C, B, E, A.
  • Fanno diminuire il peso. E bruciano i grassi addominali grazie ai catechini.
  • Favoriscono la memoria. Attraverso le antocianine, potenti antiossidanti, danno al mirtillo il suo caratteristico colore violaceo e bluastro, ma sono anche alleati della memoria, perché incrementano l’attività mnemonica.
  • Aiutano la circolazione. Soprattutto per chi soffre di pesantezza o gonfiore alle gambe, per cui i mirtilli sono usati sin da tempi antichi.
  • Combattono e prevengono la cistite. Il succo di mirtillo rosso infatti è una medicina naturale contro questa malattia, purificando e depurando tutto l’apparato.
  • Aiutano la vista. I mirtilli hanno effetti benefici sulla visione notturna e sugli occhi stanchi, favorendo la rigenerazione dei tessuti della retina e badando alla salute dei disturbi vascolari dell’occhio.
  • Proprietà antinfiammatorie. Usare i mirtilli è particolarmente indicato contro artriti reumatoidi o infiammazioni cutanee.
  • Proprietà astringenti. I mirtilli sono nemici di fastidi come la diarrea impedendo lo sviluppo di batteri nel sistema digerente.

Del mirtillo si consumano, in erboristeria, anche le foglie, che sono ricche di tannini, flavonoidi e glucochina, una sostanza che mantiene basso il livello di zuccheri nel sangue.

Uso dei mirtilli

Sì, mangiare i mirtilli è forse il modo più facile per assumerli, ma non dimenticate anche queste varietà:

  • Decotto di mirtillo
  • Tintura madre
  • Succo di mirtillo (consigliato soprattutto di prima mattina)
  • Macerato di foglie
  • Estratto secco

Mirtilli, controindicazioni

Attenzione alle piccole controindicazioni del mirtillo: la sua azione diuretica può portare alla formazione di calcoli renali da ossalati e fosfati a chi ne è predisposto.

Se ne sconsiglia, inoltre, l’assunzione a chi segue terapie farmacologiche per la cura del diabete. Vi ricordiamo, come sempre, che i nostri sono posti informativi e che per qualsiasi cosa bisogna consultare il proprio medico di fiducia.

Fonte immagini: ohga.it; rete-news.it

CONDIVIDI