Nausea in gravidanza: quando inizia e rimedi

nausea in gravidanza rimedi naturali

La nausea in gravidanza è molto comune, specialmente di mattina. Ed ecco perché viene chiamata anche come nausea mattutina. Ma non è sempre così. La sensazione può arrivare quando capita e può durare alcune settimane, mesi e, mi dispiace tanto dovertelo dire, potrebbe anche persistere per tutta la gravidanza.

Parliamo di un sintomo che si manifesta nei primi mesi poi, normalmente, si attenua gradualmente. Nel 60 per cento delle donne, nausea e vomito svaniscono entro la fine del primo trimestre. Solo il 9 per cento si porta dietro il malessere fino alle ultime settimane.

La gravidanza è piena di alti e bassi. Cerchiamo di rendere questo incredibile viaggio una grande avventura. Ci sono alcuni trucchi che ti possono aiutare a non sentirti sempre sulle montagne russe.

Quando comincia la nausea in gravidanza

La nausea mattutina di solito entra in azione entro la nona settimana dopo il concepimento. Può manifestarsi in qualsiasi momento della giornata, non soltanto al mattino. E può essere innescata o peggiorata da determinati odori o sapori. Ma non è sempre così, può capitare che non ci sia alcun innesco dal mondo esterno.

Cosa causa la nausea in gravidanza

È probabilmente provocata dai cambiamenti nel livello ormonale che si verificano nel corpo di una donna all’inizio di una gravidanza. È più probabile che si verifichi se tendi ad avere la nausea quando hai attacchi di emicrania o soffri di cinetosi, se ha una gestazione multipla o se hai già sofferto di questo problema nella precedente gravidanza.

Nausea in gravidanza rimedi naturali

Per fortuna questa sgradevole sensazione può essere gestita senza medicinali. Abbiamo a disposizione alcuni rimedi naturali contro la nausea in gravidanza che possono aiutarti a gestire il problema e vivere al meglio questi meravigliosi mesi di attesa.

Piccoli pasti frequenti

Evitare di mangiare non è una soluzione. Peggiora solo le cose. Cerca di non avere mai lo stomaco vuoto. Prova a fare pasti più piccoli e più frequenti in sostituzione di tre pasti abbondanti ogni giorno. Per alleviare la nausea mangia dei cracker, del pane secco o dei cereali subito appena ti svegli.

Zenzero

Lo zenzero aiuta a calmare il mal di stomaco. Punta su del tè allo zenzero o provalo essiccato. È un grande alleato contro la nausea e ha anche diverse proprietà benefiche che ti supportano appieno in questa fase così delicata della tua vita.

Evita alcuni alimenti

Cerca di non mangiare cibi grassi, molto dolci e/o piccanti. Hai meno probabilità di avere la nausea in gravidanza se mangi cibi ad alto contenuto proteico e ricchi di carboidrati, salati e a basso contenuto di grassi. Punta sul secco come noci, cracker, pane tostato e cereali.

Puoi combattere la nausea anche durante i pasti, tenendo separati alimenti e bevande. Ciò vuol dire semplicemente che dovresti evitare di bere mentre mangi. Sorseggia dell’acqua naturale fresca dopo aver finito il tuo pasto.

Vai di aromaterapia ma evita gli odori forti

L’odore di menta, limone o arancia allevia la nausea. Metti un batuffolo di cotone infuso con olio profumato sotto il naso e inspira lentamente.

D’altra parte, una delle cose migliori che puoi fare è evitare i fattori ambientali, soprattutto gli odori forti. Mantieni le distanze dal fumo di sigaretta, dai profumi e da qualsiasi cosa che sembra influenzarti. Quando c’è da stare in cucina, chiedi se qualcuno può far da mangiare al posto tuo. Se, invece, dovrai cucinare tu, tieni le finestre aperte per ridurre al minimo gli odori della cottura del cibo.

Fai attività fisica

L’esercizio fisico aiuta con i sintomi della dolce attesa. Una passeggiata, una nuotata, una sessione di yoga prenatale, sono tutte che puoi fare e che ti consigliamo di fare per stare in forma e sentirti bene con te stessa, sia fisicamente che psicologicamente. Parla con il tuo medico di fiducia per capire cosa puoi fare e cosa invece è meglio che tu non faccia.

Infine, la nausea in gravidanza può diventare un grosso problema. Alcune donne sperimentano una condizione che si chiama iperemesi gravidica. È una situazione in cui il vomito continuo porta a un grave stato di disidratazione che richiede cure mediche ospedaliere specifiche.

(Fonte immagine: parents.com)

CONDIVIDI