Olio essenziale di menta verde: quali sono i benefici per la salute?

L’olio essenziale di menta verde è simile all’olio essenziale di menta piperita.

La menta verde ha caratteristiche rinfrescanti come la menta piperita, ed è un validissimo sostituto in aromaterapia perché la menta piperita può causare l’irritazione della pelle o altri effetti indesiderati.

Olio essenziale di menta verde: origini

La menta verde, ufficialmente nota come Mentha spicata, è un’alternativa più sicura e delicata, ha meno mentolo della menta piperita e può essere utilizzata per scopi medicinali: dal trattamento della fatica e del mal di testa alla salute orale.

Questa erba perenne è stata spesso utilizzata, secondo fonti storiografiche attendibili, per guarire le ulcere della bocca, curare le malattie sessualmente trasmissibili e sbiancare i denti.

Oggi la menta verde è presente in tutto il Nord America, dove era utilizzata da alcuni immigrati nel XVI secolo.

I pionieri utilizzavano la menta verde per prevenire e curare lo scorbuto per il suo alto contenuto di vitamina C.

Olio essenziale di menta verde: quali sono i benefici?

Uno dei motivi per cui l’olio essenziale di menta è così benefico è che contiene potenti proprietà antimicrobiche, che sono state dimostrate da uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Essential Oil Research.

Questi composti sono derivati ​​da componenti chimici noti come carvone e cis-carveol, che si sono dimostrati efficaci contro molteplici ceppi batterici, tra cui E. coli e Staphylococcus aureus, oltre a numerosi patogeni fungini.

La ricerca del 2011, pubblicata sulla rivista Journal of Microbiology Research, si è concentrata sugli effetti dell’olio sulla Candida albicans, Aspergillus niger e Bacillus subtilis e ha scoperto che era più efficace contro l’E. coli, sebbene avesse anche dimostrato benefici come antisettico.

La menta verde allevia i problemi digestivi: grazie alle sue proprietà lenitive e antispasmodiche aiuta a curare il gonfiore, i crampi allo stomaco, il meteorismo e l’indigestione.

La ricerca ha confermato che è efficace per alleviare i crampi e gli spasmi per il suo contenuto di carvone.

L’olio essenziale di menta verde aiuta a curare i problemi respiratori comuni – raffreddori, congestione nasale, asma e influenza – grazie ai suoi numerosi costituenti chimici, come il mentolo.

Quando l’olio essenziale di menta verde viene inalato può eliminare la congestione del sistema respiratorio e dei seni paranasali.

Inoltre, poiché offre proprietà decongestionanti e anti-infiammatorie, facilita la respirazione.

Uno dei modi migliori per usarlo è aggiungere qualche goccia nella vasca.

Similmente alla menta piperita, la menta verde è nota per alleviare il dolore.

È particolarmente utile per calmierare i dolori muscolari e quelli associati al ciclo mestruale.

Grazie alla sua capacità di ridurre l’infiammazione, allevia anche il dolore legato a problemi infiammatori.

Una ricerca di Hangzhou, il China College of Medicine dell’Università di Zhejiang nel 2008, ha dimostrato che l’olio essenziale di menta verde migliora l’infiammazione nei pazienti affetti dalla malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO).

Ecco i buoni motivi per iniziare ad utilizzare l’olio di menta verde!

Fonte immagine: naturallivingideas.com

 

 

CONDIVIDI