Phubbing: un problema sempre più comune

phubbing
phubbing

Attualmente è un fenomeno comune che colpisce gran parte della popolazione: stiamo parlando del “phubbing” ovvero la dipendenza da telefonino.

Il termine “phubbing” è un mash-up delle parole “telefono” e “snobbando” ed è stato coniato nel 2013 da un gruppo di lessicografi, poeti e autori.

Phubbing: definizione e studi

Il phubbing combina i termini inglesi phone e snubbing, ossia “telefono” e il verbo “snobbare”: si tratta di un verbo nato per indicare coloro che, durante le più comuni attività sociali, non si limitano a leggere mail, ma continuano a controllare e aggiornare le proprie attività su Facebook, Instagram e altri network.

In altre parole, il phubbing indica quell’abitudine di tenere sempre in mano il telefono anche mentre si ha una conversazione dal vivo.

Ciò fa sentire l’altra persona del tutto ignorata, facendole provare una serie di sentimenti negativi che non fortificano la relazione.

I professori James Roberts e Meredith David, della Hankamer School of Business della Baylor University, hanno recentemente pubblicato uno studio che analizza il fenomeno del phubbing.

Secondo lo studio:

“Il phubbing di partner può essere meglio compreso come la misura in cui un individuo usa o è distratto dal suo cellulare mentre è in compagnia del suo partner di relazione”.

I risultati dello studio hanno dimostrato che più un partner era sul lato ricevente del phubbing, più l’uso dello smartphone era fonte di conflitto nella loro relazione.

I più alti livelli di conflitti tra smartphone hanno portato ad una maggiore insoddisfazione nei rapporti.

Phubbing: quando il cellullare danneggia le relazioni?

Una relazione di lavoro, di amicizia o di amore può essere danneggiata dal perenne utilizzo dello smartphone.

Il messaggio sottinteso è essenzialmente che quella conversazione o quel rapporto non interessa un granché.

Le conseguenze sono le gravi ricadute che si attuano nei confronti del prossimo ripetutamente.

Il phubbing è un metodo di esclusione sociale a doppio senso e chi lo vive sulla propria pelle può sentirsi minacciato nei suoi bisogni umani: il senso di realizzazione, autostima e controllo.

Phubbing: la sua incidenza sulla vita di coppia

Il Phubbing ha un impatto negativo sulla vita di coppia: snobbare il partner a favore dell’uso (o meglio dell’abuso) del proprio smartphone è una pratica sempre più diffusa.

Gli esperti spiegano che normalmente si faccia phubbing solo perché si vede l’altro partner farlo. Magari uno dei due partner aspettava di ricevere le dovute attenzioni dal partner intento a chattare e, per riflesso, ha deciso di utilizzare lo smartphone.

(Fonte immagine: amazonaws.com)

CONDIVIDI