3 rimedi naturali contro il mal di testa per dare sollievo immediato

Gli impegni e lo stress sono tra le cause più comuni del mal di testa: l’assunzione dell’antidolorifico come l’aspirina può portare a problemi di salute gravi se si eccede nei dosaggi.

L’insorgenza del mal di testa è un chiaro segnale che il nostro corpo è carente di qualcosa: forse hai bisogno di prendere fiato, di bere un po’ d’acqua o di cambiare stile alimentare? Potresti essere carente di vitamine o di nutrienti o essere intollerante a qualche alimento che assumi.

Il mal di testa può essere provocato da stress, affaticamento, allergie, affaticamento degli occhi, postura scorretta, alcol o droghe, ipoglicemia, ormoni, costipazione e carenze nutrizionali. In ogni caso, il nostro corpo ci sta segnalando che si deve apportare qualche cambiamento, quindi è necessario iniziare a prestare maggiore attenzione a questi segnali.

Come “cacciare” quel fastidioso mal di testa? Per trovare sollievo, devi ricorrere a questi rimedi che aiutano a combattere il mal di testa in modo naturale e sano.

3 rimedi naturali contro il mal di testa: quali sono?

Cosa fare per combattere il mal di testa? Per fortuna, ci sono molti rimedi naturali che possono aiutarci a combattere definitivamente il mal di testa senza ricorrere all’utilizzo delle medicine. Prova alcuni di questi metodi e rimedi naturali per combattere il mal di testa.

#1. Magnesio

Il magnesio è uno dei rimedi migliori e più efficaci per combattere il mal di testa: prima di tutto perché è molto più sicuro dell’assunzione di un antidolorifico. Le persone che soffrono di gravi mal di testa, come l’emicrania, hanno spesso bassi livelli di magnesio, e diversi studi suggeriscono che il magnesio può ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania nelle persone che ne sono carenti.

Si tratta, soprattutto, di persone diabetiche, affette da malattie cardiache e dall’alcolismo.

Il magnesio può prevenire la depressione, che cagiona cambiamenti visivi e sensoriali che sono assai comuni quando si verifica un mal di testa, in particolare l’emicrania. Il magnesio può bloccare le sostanze chimiche che trasmettono il dolore al cervello e può migliorare la funzione piastrinica, che aiuta il corpo a reagire alle lesioni e prevenire il sanguinamento.

L’assunzione di 200-600 mg di magnesio al giorno può ridurre la frequenza degli attacchi di mal di testa. Sia il magnesio somministrato oralmente che quello endovenoso sono ampiamente disponibili in commercio, estremamente sicuri e poco costosi.

Il magnesio può essere utilizzato anche dalle donne in gravidanza. L’effetto collaterale più frequente del magnesio è la diarrea, ma abbassare la dose può eliminare tale problema.

Per aumentare l’assunzione giornaliera di magnesio, è buon consiglio consumare più fibre. Le fonti alimentari di magnesio includono fagioli, cereali integrali, semi, noci e verdure come broccoli, zucchine e verdure a foglia verde. I latticini, le carni, la cioccolata e il caffè includono buoni livelli di magnesio.

#2. Dieta senza glutine

Quando le persone intolleranti al glutine consumano cibi contenenti glutine possono soffrire di mal di testa. Secondo la National Foundation for Celiac Awareness, i pazienti che mostrano una sensibilità al glutine, ma non sono celiaci, non devono eliminare del tutto il glutine dalla propria dieta, ma devono ridurne notevolmente le quantità assunte quotidianamente.

Per combattere il mal di testa elimina il glutine per tre settimane, poi reintroducilo gradualmente nella tua dieta.

#3. Menta piperita e olio essenziale di lavanda

Gli effetti calmanti e paralizzanti degli oli di menta piperita e di lavanda li rendono rimedi naturali dare sollievo al mal di testa.

L’olio di menta piperita genera un effetto di raffreddamento duraturo sulla pelle. La ricerca mostra che l’olio di menta piperita stimola un significativo aumento del flusso sanguigno della pelle della fronte e lenisce le contrazioni muscolari. Uno studio ha dimostrato che l’olio di menta piperita, in combinazione con l’etanolo, riduce la sensibilità al mal di testa.

L’olio di lavanda è comunemente usato come stabilizzatore dell’umore e sedativo. La ricerca ha dimostrato che utilizzare olio di lavanda è un trattamento sicuro ed efficace per combattere definitivamente il mal di testa. Uno studio condotto nel 2012 ha misurato i risultati dell’inalazione di olio di lavanda per 15 minuti: ai 47 partecipanti è stato chiesto di registrare gli effetti ogni mezz’ora, per due ore. Su 129 attacchi di mal di testa, 92 hanno risposto al rimedio con olio di lavanda.

Sì, gli oli essenziali per il mal di testa sono rimedi molto efficaci, quindi approfitta dei loro benefici: versa alcune gocce di olio di menta piperita o di lavanda nelle tue mani e poi strofina la miscela sulla fronte, sulle tempie e sulla parte posteriore del collo.

Se l’odore è troppo forte, o se la menta piperita è troppo rinfrescante, diluisci gli oli essenziali con olio di mandorle, semi d’uva o di cocco. Aggiungendo l’olio di cocco, puoi trarre vantaggi dai suoi straordinari benefici sulla salute – come l’idratazione della pelle, la regolarizzazione degli ormoni e la riduzione delle rughe.

Fonte immagine: draxe.com

 

 

 

 

 

CONDIVIDI