Tutti i segreti dei benefici della menta, dal collutorio alla tisana

menta

Profumata, piacevole e anche salutare. La menta è una pianta utilissima in cucina ma anche in erboristeria. Della famiglia delle Labiate, è un’erba aromatica perenne e resistente, che cresce e si sviluppa facilmente sia in giardino che in vaso. Adatta a tutti i terreni, anche quelli sabbiosi, può essere esposta in pieno sole a patto che vi ricordiate di annaffiarla regolarmente.

Tra le sue proprietà e azioni benefiche ricordiamo quella digestiva, antisettica e rinfrescante, è utile per combattere la nausea e l’alitosi.

Ma procediamo per gradi. Leggete questa nostra guida per scoprire tutto dei benefici della menta!

Proprietà della menta

menta proprietà

I suoi principi attivi gli permettono di avere proprietà cicatrizzanti e disinfettanti, ma la menta si rivela utile anche in caso di disturbi gastro-intestinali, aiutando il funzionamento del fegato e favorendo la digestione.

Ricca di mentolo, vitamina C, limonene, sostanze antibiotiche e isovalerianato, può essere d’aiuto, se assunta sotto forma di tisana o attraverso preparati erboristici, come contrasto alla diarrea e ai disturbi gastrici. Per quanto riguarda il sistema respiratorio, combatte grazie alle sue proprietà sedative e spasmodiche tutti i problemi legati a tosse e raffreddore.

Vediamo come poter sfruttare questa fantastica pianta:

  • Tisana alla menta. Le foglie di menta vengono essiccate e usate per creare infusi e tisane: basta usarne due cucchiaini e lasciarli riposare per quindici minuti prima di filtrare e bere. Possono essere consumati fino a 500 millilitri di tisana alla menta al giorno.
    Ricca di mentolo, la tisana alla menta è consigliata per la digestione e ridare tono muscolare: può aiutare a rilassare la muscolatura dell’intestino e per favorire la secrezione di bile. Per quando è meglio assumerla non abbiamo dubbi: sconsigliati gli orari notturni o serali, visto che potrebbe avere come controindicazione il disturbo del sonno.
  • Collutorio alla menta. Immancabile nello sportello di qualsiasi bagno, il collutorio alla menta rinfresca l’alito e uccide i batteri del cavo orale. Si può preparare anche in casa, lasciando in infusione per dieci minuti in 200 millilitri d’acqua bollente un cucchiaino di foglie di menta essiccate. Filtrare, lasciar raffreddare e poi il collutorio è pronto.
  • Olio essenziale di menta. Usato per fare suffumigi se si è raffreddati. Basta versare poche gocce d’olio di menta in un litro d’acqua bollente e quindi respirare i vapori che si alzano.
    Ricordate che l’olio essenziale di menta non deve essere applicato sulla pelle dei bambini, ma diluito può essere usato per creare cosmetici o oli da massaggio per gli adulti: in mix con olio vegetale è usato per massaggi rilassanti su nuca e tempie.

Controindicazioni menta

Ci sono alcune controindicazioni per l’assunzione di menta. L’impiego di prodotti e preparati contenenti menta e mentolo potrebbe interferire con le cure omeopatiche. Consultate sempre il vostro medico che saprà darvi le indicazioni più giuste per la vostra salute.

Menta in cucina

Come tutte le piante benefiche che si rispettano anche la menta ha il suo versante culinario. Può essere usata sia fresca che essiccata, ottima come condimento per insalate, verdure, cereali e legumi. Le foglie di menta essiccate inoltre creano insieme al succo e alla scorza di limone un’ottima bevanda rinfrescante.

E ora sapete che quando bevete un mojito state lavorando per la vostra salute!

Fonte immagine: webbjames.it; ilcaffequotidiano.com

 

CONDIVIDI