4 Benefici dell’aglio per combattere le malattie

Aromatico e saporito, l’aglio è usato praticamente in ogni cucina del mondo: se consumato crudo, ha un sapore potente e pungente, se “incamiciato” conferisce alle pietanze un sapore squisito.

L’aglio è una potente fonte naturale di zolfo che conferisce il suo caratteristico sapore aromatico, così come i suoi effetti positivi sulla salute umana.

Potente superfood, l’aglio è un validissimo alleato per la salute del corpo umano.

Consumare regolarmente l’aglio aiuta a prevenire le quattro principali cause di morte in tutto il mondo, tra cui malattie cardiache, ictus, cancro e infezioni.

Il National Cancer Institute riconosce l’aglio come una delle diverse verdure con potenziali proprietà antitumorali.

E, allora, scopriamo tutti i benefici dell’aglio.

4 benefici dell’aglio sulla salute umana: quali sono?

I benefici dell’aglio crudo o cotto sono davvero innumerevoli, scopriamo i quattro più importanti.

#1. Combatte le malattie cardiache

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, le malattie cardiache sono il killer numero uno in tutto il mondo, seguito dal cancro. L’aglio è un potente agente che aiuta a prevenire ed a curare molte malattie cardiovascolari e metaboliche, tra cui aterosclerosi, iperlipidemia, trombosi, ipertensione e diabete.

Una revisione scientifica degli studi sperimentali e clinici sui benefici dell’aglio ha rilevato che, nel complesso, il consumo di aglio ha effetti cardioprotettivi significativi sugli animali e sull’uomo.

#2. Combatte e previene le malattie tumorali

I composti di zolfo bioattivi presenti nell’aglio si ritiene che abbiano effetti in ogni stadio della formazione del cancro e influenzano molti processi biologici che modificano il rischio tumorale.

Il NIH National Cancer Institute ha validato la seguente tesi: “Diversi studi sulla popolazione mostrano un’associazione positiva tra consumo di aglio e una riduzione del rischio di alcuni tumori, tra cui tumori dello stomaco, colon, esofago, pancreas e seno.

Gli effetti protettivi dell’aglio possono derivare dalle sue proprietà antibatteriche o dalla sua capacità di bloccare la formazione di sostanze cancerogene, arrestare l’attivazione di sostanze cancerogene, migliorare la riparazione del DNA, ridurre la proliferazione cellulare o indurre morte cellulare“.

#3. Regolarizza l’alta pressione sanguigna

È stato dimostrato che l’aglio aiuta a controllare l’ipertensione. Uno studio ha validato la tesi che l’aglio è un rimedio naturale per combattere l’ipertensione sanguigna. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Maturitas ha esaminato 50 persone con un livello di pressione sanguigna “incontrollabile”: l’assunzione di quattro capsule di estratto di aglio (960 milligrammi) al giorno per tre mesi ha avuto come effetto una diminuzione della pressione del sangue del 10% in meno dei casi analizzati.

#4. Combatte il raffreddore e i sintomi influenzali

Numerosi studi hanno dimostrato che l’aglio (o i composti chimici specifici come l’allicina) è altamente efficace nel contrastare gli innumerevoli microrganismi responsabili di alcune delle infezioni più comuni e più rare, compreso il raffreddore. L’aglio in realtà potrebbe aiutare a prevenire il raffreddore e altre infezioni.

In uno studio è stato messo in evidenza che i pazienti che assumono integratori all’aglio per 12 settimane durante la stagione fredda (tra novembre e febbraio) sono meno a rischio di contrarre il raffreddore, l’influenza e tutti i sintomi associati alla febbre.

Coloro che non assumono aglio (gruppo placebo) hanno una probabilità molto maggiore di essere esposti alle malattie influenzali ed al raffreddore durante il periodo di trattamento di 12 settimane. Lo studio attribuisce la capacità dell’aglio di prevenire il comune virus del raffreddore grazie al suo componente biologicamente attivo, l’allicina.

Fonte immagine: draxe.com

CONDIVIDI