Alimentazione corretta contro la stitichezza

0
alimentazione-corretta-contro-stitichezza

La stitichezza detta anche stipsi, è un disturbo che affligge molte persone a causa dei ritmi disordinati e stressanti che ci impone la vita moderna. In questo articolo andremo ad occuparci di quale alimenti includere e quali escludere dalla dieta per migliorare la motilità intestinale.

Dieta contro la stitichezza: quali alimenti scegliere?

Intanto in tema di alimentazione contro la stitichezza valgono alcune raccomandazione di carattere generale. In questo senso è necessario assumere un adeguato quantitativo di fibre, bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per avere una corretta idratazione e seguire una dieta sana ed equilibrata. Prima di vedere quali cibi ricordiamo che abbiamo affrontato l’argomento parlando di rimedi naturali contro la stitichezza nei neonati, problema che capita molto spesso. Senza dimenticare, poi, che ci sono anche degli integratori alimentari che possono aiutare.

Questi sono i cibi consigliati per una dieta anti-stipsi.

1. Bere 1,5-2 litri di acqua al giorno. E’ da preferire l’acqua oligominerale naturale possibilmente ricca di magnesio e di solfati che hanno un potere lassativo.  L’acqua svolge una azione importante in quanto aumenta la consistenza della massa fecale nell’intestino e quindi facilita l’espulsione delle feci.

2. Abbondare nel consumo di frutta. Da preferire pere, albicocche, prugne, e fichi. Le prugne secche, oltre ad avere un effetto lassativo, contengono anche il sorbitolo, un particolare tipo di zucchero che ha un effetto lassativo. In particolare lamponi, fragole, mele e pere sono ricche di fibre. Andrebbero consumate con la buccia che contiene la maggior parte dei principi nutritivi.

3. Verdura. Stando alle raccomandazioni da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ne andrebbero assunte almeno cinque porzioni al giorno! Può essere consumata sia cruda che cotta. Mangiatene almeno una porzione ad ogni pasto. Tra le verdure da consumare cotte sono da preferire zucchine, broccoli, cavolfiori, spinaci, melanzane, carciofi e carciofini. La cottura più indicata è al vapore oppure possono essere lessate. La verdura può essere assunta anche tramite minestroni o passati. In ogni caso se la sola alimentazione non basta, in commercio potete reperire dei supplementi di fibra in polvere.

4. Cereali e legumi. Nel caso dei primi è bene alternare quelli raffinati, ad esempio pasta e riso, con quelli integrali. I legumi invece possono essere passati o centrifugati.

5. Yogurt e latte fermentato. I fermenti lattici contenuti in questi prodotti hanno un effetto positivo nel favorire la regolarità intestinali, in quanto contengono microrganismi utili per la flora batterica intestinale.

6. Olio extravergine di oliva da usare preferibilmente a crudo e da dosare con un cucchiaino.

Fonte immagine: guidasalute.it

PANORAMICA RECENSIONE
Alimentazione corretta contro la stitichezza
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO