Cibi ricchi di carboidrati: ecco quali sono

cibi ricchi carboidrati
cibi ricchi carboidrati

Carboidrati sì o carboidrati no? È questo il quesito che molti si pongono? I carboidrati fanno bene oppure è bene bandirli?

I carboidrati, chiamati anche glucidi, sono macronutrienti fondamentali per il nostro organismo perchè costituiscono la principale fonte di energia.

All’interno di una dieta bilanciata e sana dovrebbero essere sempre presenti, insieme alle proteine e ai grassi che sono gli altri due macronutrienti essenziali.

Quali sono i cibi ricchi di carboidrati? Scopriamolo in questa guida di Consigli Benessere.

Carboidrati: che cosa sono?

Prima di individuare i cibi più ricchi di carboidrati è bene sapere che, dal punto di vista chimico, i carboidrati sono composti chimici organici formati da atomi di carbonio, ossigeno e idrogeno.

I carboidrati vantano diverse e rilevanti funzioni e per il nostro organismo, ma soprattutto sono la principale fonte energetica.

Per questo motivo, coloro che praticano sport dovrebbero assumerne di più in modo da avere maggiori riserve di energia disponibili.

I carboidrati possono essere immagazzinati sotto forma di glicogeno per il benessere di fegato e muscoli e intervengono nella formazione delle strutture nervose e degli acidi nucleici.

Carboidrati: le tipologie

I carboidrati si distinguono in semplici e complessi ed è bene conoscere il ruolo all’interno di una dieta bilanciata e sana.

I carboidrati semplici sono quelli meno benefici per il nostro organismo: sono in grado di fornire energia molto rapidamente ma per un periodo decisamente meno prolungato.

I carboidrati semplici sono presenti in moltissimi cibi, tra cui zucchero raffinato, bibite gassate, farina bianca, cibi spazzatura.

I carboidrati complessi, a differenza di quelli semplici, hanno effetti benefici per il nostro organismo e fanno anche ingrassare di meno.

Vengono metabolizzati più lentamente, quindi i livelli di zuccheri nel sangue crescono in modo più graduale fornendoci energia per un periodo prolungato.

Sono questi i carboidrati che devono essere inseriti in un piano alimentare sano ed equilibrato. Tra i cibi ricchi di carboidrati complessi ci sono: cereali integrali e derivati, il riso, l’amaranto, la quinoa, il grano saraceno, mais, patate, etc.

Cibi ricchi di carboidrati: ecco quali includere nel piano alimentare

Scopriamo di seguito quali sono i cibi ricchi di carboidrati complessi.

Quinoa

La quinoa è spesso chiamata superfood. In realtà è un seme, ma il più delle volte è preparato come un grano.

L’etichetta superfood deriva da quanto sia denso dal punto di vista nutrizionale il piccolo seme. Contiene un numero considerevole di diversi nutrienti sani, minerali e altri composti vegetali.

La quinoa contiene anche una discreta quantità di proteine e fibre.

Grano saraceno

Il grano saraceno è uno pseudocereale e non è affatto correlato al grano. Non contiene nemmeno glutine.

Mentre il grano saraceno non è popolare come la quinoa, è un’altra buona fonte di nutrienti. Ancora una volta, offre proteine e fibre, rendendolo un’aggiunta soddisfacente alla tua dieta.

Il grano saraceno è spesso usato sotto forma di farina di grano saraceno, che è comune nella cottura al forno.

Avena

L‘avena viene spesso utilizzata quando le persone vogliono perdere peso, poiché si stanno riempiendo e contengono anche una discreta quantità di fibre. Mentre l‘avena non è ad alto contenuto proteico, forniscono più proteine di molti altri cereali.

Ci sono anche prove che mangiare regolarmente avena può aiutare ad abbassare la glicemia e ridurre il rischio di malattie cardiache. Oltre a questo, l’avena offre molti antiossidanti e sostanze nutritive per mantenerti sano.

Patate dolci

Le patate dolci sono ricche di carboidrati e amido, il che fa pensare a molte persone che sono malsane.

Tuttavia, anche le patate dolci sono sorprendentemente nutrienti. In realtà contengono più potassio di una banana, fornendo anche vitamina C, ferro e vitamina B6.

Contengono anche alcune proteine e fibre, anche se la quantità non è particolarmente alta.

(Fonte immagine: walkingoffpounds.com)

CONDIVIDI