Come perdere peso mangiando zucchine

Se avete fatto l’orto non avete problemi. Avrete già messo a dimora le vostre piantine e starete aspettando i primi ortaggi di stagione. Ma se non avete questa fortuna dovete per forza rivolgervi al vostro fruttivendolo di fiducia per dimagrire questa estate.

Si, avete letto bene. Non abbiamo detto dietologo. Per perdere qualche chilo di troppo, infatti, vi basta mangiare tanta frutta e verdura e fare attività fisica. Tra le tipologie di verdura, un vero e proprio alleato per una corretta alimentazione e una dieta sana, sono le zucchine. Scopriamo perché!

Le zucchine fanno dimagrire

Deliziose, buone, gustose. Come dimagrire con la verdura? Semplice, con le zucchine! Che sono fondamentali nella vostra dieta. Sono, innanzitutto, una ricchissima fonte di nutrienti naturali e hanno, al loro interno, pochissimi grassi, con un indice calorico praticamente nullo. Ricche di calcio e di molte fibre, sono utilissime per le ossa e per combattere problemi come la stitichezza. Hanno inoltre elevate dosi di potassio, che permetto di ridurre la ritenzione idrica e ridurre le tossine in eccesso. Al loro interno, inoltre, troviamo:

  • Magnesio
  • Vitamina B9
  • Vitamie A, C, E
  • Zinco
  • Selenio

Come perdere peso con le zucchine

zucchine proprietà

Insomma, questo piccolo gioiello del banco ortaggi, fa anche dimagrire. Certo, non dobbiamo mangiare per due mesi solo zucchine. Questo no. Dobbiamo saperle abbinare ad altri ortaggi e ad altri alimenti. Hanno infatti solo 17 calorie ogni 100 gr, e questo ci permette di mangiarle molte e molto spesso, arrivando subito ad una sensazione di sazietà, ma con pochissime calorie.

Altro fattore determinante è che le zucchine aumentano la velocità del metabolismo, aiutandoci così a bruciare i grassi. Un procedimento che è da imputare soprattutto alla Vitamina A, responsabile dell’ossidazione dei lipidi.

Grazie alle loro fibre, inoltre, le zucchine ritardano la comparsa del glucosio nel sangue e migliorano la nostra salute intestinale, favorendo l’azione di pulizia dei batteri buoni.

Uso delle zucchine in cucina

Come abbiamo detto più volte è bene seguire una corretta alimentazione per mantenerci in salute ma ciò non significa rinunciare al gusto e al buon cibo. Le zucchine sono un ortaggio come abbiamo visto nostro alleato e, inoltre, è presente in diverse ricette della cucina italiana. Ecco alcuni consigli su ricette da preparare per mangiare con gusto mantenendo la linea.

  • Risotto di zucchine

Ingredienti: 300 gr di riso integrale; 1 cipolla; 2 spicchi d’aglio; 1 porro; 2 zucchine piccole; 1 l di brodo vegetale; 1 bicchiere di vino bianco; peperoncino, pinoli e uvetta sultanina quanto basta.

Lavate e tagliate tutta la verdura, porro, cipolla e zucchine, facendole in piccoli pezzi. Versate l’olio nella padella e fate soffriggere cipolla e porro per qualche minuto a fuoco medio, poi aggiungete aglio e zucchine, a seguire qualche pinolo e un po’ di peperoncino. Dopo 5 minuti sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e aggiungete il brodo vegetale, avendo cura di mescolare. Intanto aggiungete il riso, una volta che sarà assorbito il brodo, il piatto sarà pronto.

  • Frittelle di zucchine

Ingredienti: 3 zucchine grandi; 3 uova; 50 gr di parmigiano reggiano; 100 gr di farina; basilico; sale, pepe e olio di semi di arachidi.

Lavate per bene le zucchine. Grattugiare le zucchine e riporre in uno scolapasta e farle riposare per circa 20 minuti in modo da far scaricare il liquido in eccesso. In una pirofila sbattere le uova, salare e pepare ed aggiungere il parmigiano. Incorporare la farina e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Dopo aver strizzato le zucchine grattugiate e asciugato con carta assorbente, aggiungerle al composto di uova e farina e unire in basilico che avete tritato in precedenza. In una padella scaldare l’ olio di semi e, raggiunta la temperatura, versare circa un cucchiaio del composto nella padella e friggere le frittelle. A cottura ultimata lasciar scolare l’ olio in eccesso su carta assorbente e servirle tiepide.

Fonte immagini: grandchef.net; dilei.it

CONDIVIDI