Benefici della zucca: quali sono?

Gialla o arancione, rotonda e dalle molteplici proprietà che si traducono in benefici per l’organismo, la zucca è un ortaggio da inserire in qualsiasi regime alimentare. Scopriamo le sue proprietà nutrizionali sull’organismo umano.

Zucca: fonte naturale di vitamine ed Omega-3

Oltre ad essere l’emblema di Halloween, la zucca è la vera regina degli ortaggi autunnali: dolce e squisita, la sua polpa è un ottimo ingrediente versatile per cucinare diverse ricette stagionali.

Assolutamente rinfrescante, la zucca è ricca di vitamine, Omega-3, e antiossidanti, quali il betacarotene, che agisce contro i radicali liberi.

Ricca di fibre, che aiutano a regolare il normale funzionamento intestinale, e di triptofano, una sostanza che stimola il rilascio di serotonina, la zucca è davvero preziosa per la salute dell’uomo e aiuta a prevenire il rischio di malattie cardiache e obesità. I sali minerali di cui è composta la squisita polpa della zucca sono: calcio, fosforo, potassio, zinco, selenio e magnesio.

Benefici zucca: quali sono?

Di seguito, elenchiamo nel dettaglio i benefici della zucca:

Ideale per perdere peso: alleata della linea e composta per la quasi totalità da acqua, la zucca stimola la diuresi, favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Le poche calorie che la caratterizzano (20/100 grammi) e la sensazione di sazietà che riesce a determinare, la rendono un alimento adatto per chi vuole perdere peso senza rinunciare al gusto.

Combatte la stitichezza: grande amica dell’intestino, ne stimola la regolarità e – grazie all’alto contenuto di fibre – è un valido aiuto per contrastare la stitichezza e i disturbi della colite, eliminando i parassiti intestinali.

È ricca di antiossidanti: contrasta la formazione dei radicali liberi grazie all’azione del betacarotene e delle vitamine A, B, C e – grazie al suo potere antiossidante – previene i tumori.

Ha potere calmante: ansia e stress non fanno paura se a combatterle ci pensa la zucca. Lo straordinario potere calmante ed antidepressivo – dovuto alla presenza di magnesio e di triptofano – contribuisce anche a curare i disturbi dell’insonnia e -grazie all’aumento dei livelli di serotonina (l’ormone della felicità) – stimola il sorriso.

Abbassa i livelli di colesterolo nel sangue/Migliora la circolazione: il consumo di questo ortaggio è garanzia di prevenzioni di malattie del sistema cardio- circolatorio ed è determinante per proteggere il cuore e contribuire alla sua salute.

Ha potere lenitivo: usata anche per calmare i rossori della pelle, la sua applicazione può essere utile in caso di punture di insetti ed infiammazioni localizzate.

Combatte l’invecchiamento delle cellule: il regolare consumo di zucca è anche un rimedio alimentare contro i segni del tempo a vantaggio della cute, grazie all’effetto di rivitalizzazione della stessa che previene la formazione degli inestetismi.

E poi, della zucca non si butta via niente! Infatti, anche i suoi semi sono commestibili e concorrono a massimizzare le proprietà ed i benefici dell’ortaggio arancione.

Come consumare la zucca?

Oltre ad avere un sapore squisito e dolciastro, la zucca si presta a un’infinità di ricette:

  • si può consumare cruda, in insalata,
  • la sua polpa, cotta e frullata, può essere utilizzata per preparare gustosi tortini salati o muffin o dessert.
  • può essere stufata o lessata e usata per la preparazione di creme e vellutate.
  • la zucca può essere fritta.

Fonte immagine: isaporidibau.it

CONDIVIDI