Quante calorie ha una pizza Margherita?

Pizza Margherita

La pizza Margherita è una specialità gastronomica italiana che da tempi immemori fa parte della nostra alimentazione. Trattasi di un piatto unico per una cena in famiglia ma anche cibo da strada con la C maiuscola, ideale per deliziare il palato in qualunque attimo della giornata. Una bella pizza Margherita fumante appena sfornata, farcita con pomodoro, mozzarella, olio extravergine di oliva e foglie di basilico, è una squisitezza impareggiabile: un classico della cucina italiana e i buongustai di tutto il mondo concordano nell’affermarlo.

Tra i principali nutrienti che costituiscono la pizza Margherita spiccano i carboidrati (zuccheri complessi) della farina di grano, che apportano energia e regalano buon umore e senso di sazietà. Ma non troviamo solo carboidrati: la mozzarella della farcitura è ricca di proteine, utili per costruire la catena proteica del nostro organismo.

Sebbene nei menu di tutte le pizzerie italiane è possibile imbattersi in numerose rivisitazioni e varianti (al prosciutto cotto, al prosciutto crudo, con cipolle, aglio, olive, formaggio, con verdure grigliate, acciughe o con la ricotta) la pizza Margherita classica è preparata solo con gli ingredienti base della tradizione napoletana e non prevede aggiunzioni extra.

Origini della pizza Margherita: la sua storia è tutta napoletana

In merito alla storia della pizza Margherita, dovete sapere che le sue origini provengono dalla città di Napoli. I napoletani sono specialisti nel cibo da strada, non a caso se vi trovate a passeggiare nei migliori quartieri napoletani, avrete modo di pranzare o cenare a basso costo degustando diverse tipologie di street food, inclusa la leggendaria pizza Margherita. Quanto al periodo storico di origine, sembra che questa specialità gastronomica partenopea affondi le proprie origini nel lontano 1889. Ad inventarla fu il noto pizzaiolo napoletano Raffaele Esposito, che creò ad arte questo classico della cucina italiana in occasione di una visita della Regina Margherita di Savoia.

Pizza Margherita: calorie e valori nutrizionali

Abbiamo approfondito le caratteristiche e le origini della pizza Margherita, ma qual è esattamente il suo apporto calorico? Innanzitutto partiamo dalle Kcal contenute in 100 grammi di prodotto: circa 300 calorie. Calcolare l’apporto energetico di una pizza Margherita singola di medie dimensioni non è impresa facile. Questo accade perchè la ricetta differisce da pizzaiolo a pizzaiolo. Chi aggiunge molta mozzarella, chi meno. C’è chi aggiunge molto olio extravergine di oliva, chi meno. Poi c’è chi ama aggiungere molta salsa di pomodoro e chi invece ne mette solo pochi cucchiai.

In conclusione, considerando che una pizza margherita media ha un peso che oscilla tra i 250 e i 300 grammi, possiamo affermare che l’apporto calorico orientativo è di 700 Kcal. Chiaramente andranno addizionate le calorie derivanti da eventuali aggiunzioni, quali salumi, formaggi e condimenti extra.

La pizza Margherita fa ingrassare?

Sfortunatamente si è soliti demonizzare la pizza Margherita e correlare il suo consumo ad un ingiustificato aumento di peso corporeo. Questo falso mito nasce quasi certamente dai numerosi condimenti che spesso vengono aggiunti, piuttosto che al suo valore nutrizionale e calorico in sè. Pertanto un consumo moderato ed equilibrato di pizza Margherita non fa ingrassare.

 

(Fonte immagine: Unsplash)
CONDIVIDI