Dieta del rientro: come tornare in forma dopo le vacanze

Estate significa sole, caldo, mare, spiaggia. Ma anche tanto altro. Anzitutto tavolate con gli amici, pranzi e cene. Ed inevitabilmente chili di troppo. Capita sempre più spesso che la bilancia segni chili in più e una forma perfetta persa. Normale, dopo qualche mese di relax eccessivo. Non c’è però un problema senza che vi sia una soluzione.

Basta fare una cosa: seguire dei consigli pratici che vi proporremo qui nel nostro spazio sulla dieta del rientro. Come tornare in forma dopo le vacanze? Scopriamolo insieme.

Dieta del rientro: niente eccessi e tanto equilibrio

Per perdere peso dopo le vacanze occorre agire con gradualità. Fissando anzitutto degli obiettivi raggiungibili senza esagerare troppo. Nemmeno per perdere peso. L’ideale è perdere per esempio un chilo a settimana. Niente diete drastiche né dimagrimenti veloci perché il risultato in questo caso può durare veramente molto poco. E si rischia di rimettere in meno tempo chili persi troppo in fretta. L’ideale è seguire una dieta sana e disintossicante per sgonfiarsi fin dalla prima settimana.

Priorità alla colazione

Anche nella dieta del rientro la colazione è il pasto più importante della giornata, necessario per mettere in moto in maniera ottimale il metabolismo. Basta prendere un cucchiaino di olio extra vergine di oliva appena svegli, rigorosamente a digiuno: serve per disintossicare l’organismo favorendo le attività intestinali. In alternativa si può bere un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone.
Dopodiché è obbligatorio concedersi una colazione ricca che comprenda cereali, latte, yogurt e anche frutta.

Stop al consumo di alcol e riduzione del caffè

Almeno nelle prime settimane dal rientro delle vacanze è opportuno ridurre il consumo di bevande alcoliche, che hanno un effetto dannoso sull’organismo. Risulta essere opportuno anche ridurre l’uso di caffè, così da intossicare in maniera ottimale l’organismo dalle tossine in eccesso e contribuire allo sgonfiamento della pancia.

Bisogna poi cercare di ridurre le bevande gassate, ricche di zuccheri così da raddoppiare la perdita di peso. Basta seguire una alimentazione che sia sana e bilanciata. Senza mai dimenticare l’idratazione dell’organismo bevendo, quantomeno, 1,5 litri di acqua al giorno. La stessa acqua andrebbe poi alternata con tè verde o succo di pompelmo rosa senza zucchero.

Fonte immagine: NON SPRECARE

CONDIVIDI