Dieta depurativa: quali alimenti consumare?

dieta depurativa

Come depurare l’organismo umano? Il nostro sangue svolge diverse funzioni: dal trasporto di ossigeno, ormoni, zucchero, grassi e cellule all’espulsione delle tossine dall’organismo umano. Le tossine vengono immagazzinate nel nostro corpo quotidianamente attraverso determinati fattori: alimenti, inquinamento e stress.

Seguire una dieta depurativa rinforza il sistema immunitario, migliora la pelle e regolarizza l’equilibrio ormonale. Mentre i polmoni, i reni e il fegato fanno un ottimo lavoro per purificare il sangue in modo naturale, ci sono alimenti che possono aiutarci a depurare l’organismo.

Prima è importante capire come disintossicare e purificare il sangue.

Dieta depurativa: perché è importante purificare il sangue?

Purificare il sangue consente di:

  • ridurre il rischio di insorgenza di patologie dermatologiche come acne, imperfezioni e pelle secca, indicatori della presenza di impurità nel sangue,
  • eliminare il rischio di insorgenza di allergie, mal di testa, nausea, ecc.,
  • contribuire al buon funzionamento degli organi e delle loro funzioni. Reni, cuore, fegato, polmoni e sistema linfatico dipendono tutti da un emocromo sano,
  • trasportare gas come l’anidride carbonica e l’ossigeno da e verso i polmoni e il resto del corpo,
  • regolarizzare il valore del pH del corpo, l’equilibrio idrico e la temperatura,
  • aiutare a minimizzare la perdita di sangue da un infortunio e regolarizzare il numero delle piastrine.

Dieta depurativa: quali sono i cibi da mettere sulla tavola?

Broccoli

Varie ricerche confermano che i broccoli siano uno dei migliori cibi depurativi che aiutano a rimuovere le tossine dal corpo. Questi ortaggi sono ricchi di calcio, vitamina C, acidi grassi Omega-3, fibre alimentari, potassio, manganese, fosforo e glucosinolati.

Il consumo regolare di broccoli assicura il carico di antiossidanti, che aiutano a disintossicare il sangue e a rafforzare il sistema immunitario.

Frutta fresca

Frutti come mele, prugne, pere e guaiave contengono fibre di pectina utili per purificare il sangue. Non solo si legano con i grassi in eccesso nel sangue, ma anche con metalli pesanti e tossine.

Inoltre, il licopene presente nei pomodori è utile per eliminare le sostanze chimiche.

È importante aggiunger alla propria dieta fragole, more e mirtilli rossi, che aiutano a mantenere sotto controllo la salute del fegato.

Ortaggi a foglia verde

Gli ortaggi a foglia verde sono ricchi di nutrienti essenziali: cavolo, lattuga, spinaci e senape per garantiscono un flusso sanguigno sano.

Questi ortaggi incrementano il numero di enzimi nel fegato, che aiutano a promuovere il processo di disintossicazione del sangue.

Barbabietola

La barbabietola è un’ottima fonte naturale di nitrati e betaline antiossidanti che possono ridurre l’infiammazione e il danno ossidativo nel fegato.

La maggior parte degli studi ha dimostrato che il succo di barbabietola aiuta ad aumentare la produzione di enzimi, che disintossicano naturalmente il corpo. Aggiungi barbabietole alle insalatiere o ai dessert e depurati!

Fonte immagine: meteoweb.eu; cambiarestile.it

CONDIVIDI