La dieta del brodo: come funziona, ingredienti e cibi da evitare

dieta-del-brodo

Dopo le solite grandi abbuffate parte sempre una vera e propria class action contro i chili di troppo accumulati. Tutti alla ricerca della formula perfetta. C’è chi consiglia su come eliminare tre chili in una sola settimana utilizzando questa o quella dieta, ma alla base c’è sempre un solo concetto che diventa imprescindibile: l’attività fisica.

Come funziona la dieta del brodo

Negli ultimi anni c’è una dieta innovativa che sta conseguendo sempre più consensi. Stiamo parlando della dieta del brodo che è stata elaborata dalla nutrizionista e naturopata americana Kellyann Petrucci, che nel libro Bone Broth Diet consiglia ricette per preparare “il brodo dei miracoli” e propone una dieta di 21 giorni che riesce a far smaltire fino a sei chili.

La dieta si basa sul brodo di ossa che ha capacità anti-infiammatorie, è ricco di nutrienti come magnesio, potassio, calcio, aminoacidi, in più ha un elevato quantitativo di collagene che previene i cedimenti della pelle e pare anche la cellulite, perché una delle cause della sua comparsa è il lassismo dei tessuti connettivi che con l’apporto di collagene è possibile prevenire.

Questa particolare dieta si pone come obiettivo il miglioramento della salute dell’intestino e la riduzione delle infiammazioni attraverso un’alimentazione bilanciata e un digiuno intermittente (mini-digiuno).  Il programma si concentra sul consumo di cibi integrali e, in particolare, sul brodo di ossa ricco di collagene, mentre ci si disintossica da zucchero, farine raffinate e altre tossine. Unendo i principi della Paleodieta e della dieta 5:2, il piano alimentare elaborato dalla dottoressa Kellyann prevede di bere 6 tazze di bone broth per due giorni non consecutivi della settimana, facendo uno snack alle sette di sera. Negli altri giorni della settimana si può invece mangiare pasti bilanciati con carne, verdure, grassi buoni e frutta.

Ingredienti da utilizzare

Gli ingredienti possono essere diversi e vanno cotti in due momenti, prima per 15 minuti e poi per 30. e ossa della carcassa di 3 o 4 polli; 6 o 8 zampe di pollo o 1 di maiale; 1 pollo intero e (opzionale) le ali o le cosce di un pollo; q.b. di acqua per coprire le ossa e il pollo; ¼ o ½ tazza di aceto di mele, dipende dalla dimensione della pentola, aiuta le ossa a rilasciare i nutrienti, tra cui collagene; 2 o 4 carote tagliate a tocchetti; 3 o 4 gambi di sedano a tocchetti; 1 cipolla media; 1 pomodoro; 1 o 2 spicchi d’aglio; 2 cucchiaini di grani di pepe; 1 manciata di prezzemolo da aggiungere alla fine.

Cibi da evitare

Durante il periodo di dieta del brodo ci sono diversi prodotti da evitare come i cereali, i prodotti a base di mais, oli industriali, dolcificanti artificiali, latte e derivati, zuccheri, cibi confezionati, legumi, patate bianche e alcool. Secondo gli esperti la dieta del brodo aiuta a perdere peso in modo sicuro e facile, riuscendo addirittura ad eliminare i famosi crampi per la fame.

PANORAMICA RECENSIONE
La dieta del brodo: come funziona, ingredienti e cibi da evitare
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO