Quali diete senza verdure seguire?

0
dieta-senza-verdure

Generalmente quando si decide di seguire una dieta dimagrante vi sono tutta una serie di alimenti, che per un periodo più o meno lungo, vanno eliminati oppure banditi del tutto dalla nostra tavola. Le verdure sono uno degli alimenti più indicati in caso di dieta, in quanto oltre ad aiutarci a mantenerci in forma e a perdere peso, apportano anche un buon quantitativo di vitamine e sali minerali, molto utili per il corretto svolgimento di molteplici funzioni dell’organismo. In questo articolo vedremo come è possibile dimagrire senza mangiare le verdure.

Dieta: dimagrire senza verdure

Anzitutto può accadere che alcune verdure che non ci aggradano, cucinate in altro modo potrebbero invece stuzzicarci l’appetito. Ad esempio la stessa verdura può cambiare sapore e quindi gusto a seconda che venga bollita, o messa al vapore, oppure se vengono aggiunte delle spezie. Se piacciono solo alcune verdure, ad esempio i pomodori e le carote, allora possiamo sfruttare queste preferenze a nostro favore, utilizzando queste verdure, quali contorno per un secondo piatto.

Nel caso in cui però le verdure proprio non ci piacciono allora potremmo sostituirle con la frutta. Tale alimento oltre che gli zuccheri, possiede anche una buona quota di sali minerali e vitamine che possono andare a sostituire egregiamente le verdure.

Un altro modo per sopperire alla mancanza di verdure nel proprio regime dietetico, è di aggiungere alimenti contenenti un alto contenuto di fibra. In questo senso vi consigliamo i cereali integrali, le noci, i fagioli secchi, la crusca e le mandorle. Inoltre oggi è possibile trovare in commercio dei prodotti, quali yogurt e latte, a cui sono aggiunti anche le fibre.

In ogni caso va ricordato che la sostituzione delle verdure con la frutta o i cibi contenenti fibre, non vale a compensarle del tutto da un punto di vista nutrizionale. Difatti le vitamine contenute nelle verdure sono fondamentali, basti solo pensare alla vitamina C che ci aiuta a combattere le infezioni e la cui carenza provoca una malattia nota come lo scorbuto, che in passato era diffusa soprattutto tra i marinai, che a causa del loro lavoro stavano anche molti mesi lontani dalla terraferma.

Le verdure contengono anche altri elementi preziosi per la nostra salute, quali il potassio benefico per il cuore, il magnesio che stabilizza il tono dell’umore e il calcio fondamentale per le ossa. Infine nel caso in cui le verdure non siano presenti nella alimentazione potrebbe risultare utile supplirvi con un integratore alimentare per far fronte a questa carenza.

Fonte Immagine: nonsprecare.it

PANORAMICA RECENSIONE
Quali diete senza verdure seguire?
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO