Esercizi di Kegel per l’uomo: in quali casi sono consigliati?

esercizi kegel
esercizi kegel

Gli esercizi di Kegel prendono il nome dal loro ideatore, un ginecologo americano, il Dottor Arnold Kegel.

Gli esercizi di Kegel per l’uomo sono delle contrazioni volontarie dei muscoli del pavimento pelvico, utili in caso d’incontinenza urinaria.

Attraverso questi esercizi, il ginecologo americano Kegel si accorse che rafforzando questi muscoli pelvici, si risolvevano, migliorando alcune problematiche legate all’utero, alla vescica, all’uretra e al retto.

Esercizi Kegel per l’uomo: dove si trova la zona pelvica?

La zona pelvica si trova tra le ossa del bacino e comprende i muscoli e i legamenti che danno sostegno agli organi dell’apparato urinario e riproduttivo.

La pelvi comprende:

  • la cavità pelvica, spazio risultante dalla particolare disposizione delle ossa del bacino;
  • le ossa del bacino;
  • il pavimento pelvico, che fa da base alla cavità pelvica;
  • il perineo, collocato al di sotto della cavità pelvica.

La pelvi ha tre importanti funzioni:

  • ospita articolazioni e muscoli fondamentali alla locomozione e alla postura eretta;
  • sostiene e scarica sugli arti inferiori il peso della parte superiore del corpo;
  • racchiude e protegge gli organi come la vescica, l’uretra, la prostata (nell’uomo).

Pavimento pelvico: quali sono le cause dell’indebolimento?

Le cause più conosciute dell’indebolimento del pavimento pelvico sono: il sollevamento pesi e l’obesità.

Gli esercizi di Kegel migliorano la resistenza dei muscoli pelvici e sono la soluzione efficace per combattere:

  • l’eiaculazione precoce,
  • l’incontinenza urinaria da sforzo,
  • il prolasso uterino,
  • l’anorgasmia,
  • la disfunzione erettile,
  • l’iperplasia prostatica benigna.

Molti studi confermano che gli uomini che si sono sottoposti agli esercizi di Kegel hanno dimezzato i tempi di ripresa.

Gli esercizi di Kegel sono efficaci per gli uomini che hanno difficoltà a raggiungere l’orgasmo.

Esercizi Kegel per uomo: come eseguirli?

È necessario individuare il muscolo pubococcigeo: ci si deve sedere o sdraiare in modo tale da rilassare completamente i muscoli delle cosce.

Si deve contrarre l’anello muscolare: per farlo si deve immaginare di trattenere le feci e poi rilasciare il muscolo.

Gli esercizi di Kegel consistono in:

  • contrazione dei muscoli del pavimento per 5 secondi
  • rilassamento dei muscoli per 10 secondi
  • ripetizione per 10 volte del set di esercizi.

(Fonte immagine: sizextender.com)

 

 

CONDIVIDI