Orgasmo femminile: 5 cose che molti ignorano

0
orgasmo-femminile-5-curiosità

L’orgasmo femminile rispetto a quello maschile è stato per molto tempo circonfuso da un’aura di mistero. Dopo più di un secolo di studi in proposito, certo sono stati chiariti molti meccanismi fisiologici e chimici che portano a questo complesso fenomeno del piacere femminile, tuttavia ancora oggi ad esempio non tutti sono d’accordo riguardo all’esistenza di un supposto orgasmo vaginale rispetto a quello clitorideo, che è l’orgasmo maggiormente sperimentato da quasi tutte le donne. In questo articolo in particolare andremo ad esaminare 5 aspetti relativi all’orgasmo femminile che molti ignorano.

I 5 aspetti che non conosci

  1. Intanto il clitoride possiede più di 8000 terminazioni nervose sensoriali a differenza del pene che ne contiene circa 4000. Il clitoride fuoriesce soltanto per qualche centimetro all’esterno della vagina, ma la maggior parte si ritrova all’interno dell’apparato genitale femminile dove può arrivare perfino a 10 centimetri di grandezza. Il clitoride da un punto di vista anatomico si trova nella vagina, nella parte anteriore della vulva.
  2. La maggior parte delle donne raggiunge l’orgasmo proprio attraverso la stimolazione del clitoride. Tuttavia l’orgasmo femminile non è raggiungibile solo attraverso la stimolazione diretta dei genitali, come avviene perlopiù nell’uomo, ma anche con la  la stimolazione delle zone erogene. Vi sono ad esempio delle donne che raggiungono l’orgasmo con la stimolazione dei capezzoli ed altre che possono raggiungere il massimo del piacere anche solo baciando il proprio partner.
  3. Una percentuale di donne è in grado di raggiungere l’orgasmo anche attraverso il sesso anale. D’altronde la zona anale è ricca di terminazioni nervose, che se adeguatamente stimolate sono in grado di dare piacere. Il 10% sarebbe capace di raggiungerlo anche attraverso l’esercizio fisico, insomma dopo tanta fatica almeno una ricompensa!
  4. La donna, a differenza dell’uomo che dopo l’orgasmo attraversa un periodo refrattario di durata variabile nel corso del quale non è ricettivo agli stimoli della partner, può raggiungere orgasmi multipli durante lo stesso rapporto.
  5. Per la donna l’orgasmo non deriva soltanto da una risposta fisica, ma è mediata da qualcosa di più complesso che ne coinvolge a fondo tutta la persona. Ad esempio, stando a recenti studi, è emerso come la donna, quando è innamorata, risulta anche più attratta dal compagno. Parafrasando una canzone popolare si potrebbe dire che per la donna non c’è sesso senza amore. Insomma non si tratterebbe soltanto di un luogo comune.
PANORAMICA RECENSIONE
Orgasmo femminile: 5 cose che molti ignorano
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO