I problemi sessuali di coppia

problemi-sessuali-di-coppia

L’intesa sessuale è fondamentale in un rapporto monogamo. Solitamente è ciò che lo cementifica. Una donna desiderata è una donna felice ed un uomo appagato, lo stesso. Entrambi, in questi casi, non cercheranno distrazioni. All’inizio del rapporto di coppia, solitamente sono scintille e l’attrazione la fa da padrone. Ma cosa può accadere dopo anni di matrimonio, problemi e mutamenti fisici di lei o lui? Beh, può purtroppo accadere quello che comunemente viene definito calo del desiderio, ossia una minore attenzione all’aspetto sessuale che, tuttavia, deve essere comunque soddisfatto. Ci sono coloro che provano con qualcosa di nuovo come può essere il fitness sex, oppure partner che provano a stupirlo a letto con novità interessanti. Ma è bene capire che il calo del desiderio può accadere per tantissimi motivi. Un periodo burrascoso nella coppia o l’arrivo di un bambino che ha spostato l’attenzione dal compagno al figlio, oppure da un cambiamento fisico che ha reso diverso all’occhio del compagno il partner e diminuito l’attrazione. Ma, come si dice in questi casi, se c’è amore c’è tutto e, in effetti, è così. Anche per l’uomo il desiderio, se c’è amore, può essere indirizzato nei confronti di una sola donna, non importa ciò che si suol dire. Questo vuol dire che con una terapia di coppia ed un risveglio del desiderio, mediante tecniche appropriate, si può tornare a fare scintille a letto anche dopo 10 o 20 anni di matrimonio!

Raggiungere l’orgasmo

Un altro problema sessuale comune alle coppie è la volontà di raggiungere simultaneamente l’orgasmo, di solito insoddisfatta. Si sa che la donna, infatti, raggiunge l’orgasmo con più lentezza e, quando la passione è estrema, è raro che l’uomo sappia trattenersi. L’unico modo per raggiungere simultaneamente l’orgasmo è imparando a comunicare i propri desideri e sensazioni al partner, di modo da saper gestire insieme il proprio desiderio e culminarlo nel medesimo istante, l’eccitamento maggiore che si possa provare in coppia. Può capitare, inoltre, che il partner sia troppo frettoloso e raggiunga l’orgasmo troppo presto. Certo, potrebbe trattarsi anche di un problema fisico come può essere la disfunzione erettile. Ragion per cui, la donna dovrà rendere più dolci e morbidi i ritmi, prendendo il controllo della situazione e raggiungendo posizioni che possono facilitare il suo orgasmo. Una stimolazione precedente all’amplesso può aiutare la donna a raggiungerlo in fretta, una volta iniziata la fase di penetrazione.

Sesso anale: piace agli uomini, meno alle donne

Agli uomini, inoltre, amano, solitamente, il sesso anale ma le donne sono ancora abbastanza restie a parlare dell’argomento. Non tutte, effettivamente, lo amano. Se il partner si sente insoddisfatto, poiché la donna non ha mai soddisfatto questo suo desiderio, non deve far altro che scoprire se le piace. Può iniziare “indagando” con carezze nella zona anale, fino a tentare una penetrazione con le dita. Se la donna proverà piacere, si potrà poi parlare, assieme, di sesso anale. L’importante, nel sesso, come in amore, è trovare l’equilibrio tra ciò che fa piacere a noi e ciò che non offende il partner!

PANORAMICA RECENSIONE
I problemi sessuali di coppia
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO